PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Ballano e cantano

Ballano le arcate antiche e quelle odierne
i capitelli e i monumenti dentro ai musei
e quelli fuori corrosi e neri
le cattedrali coi propri altari sempre più alti
ed il governo governatore
con i ministri appesi al trono
e ballano... ballano... ballano
e ridono... gridano e tacciono
e mai che piangano.

 

2
2 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Michele Prenna il 16/11/2014 17:38
    Non piangono mai quelli che denuncia la poesia e un motivo c'è: se ballano non possono lacrimare. Al di là della battuta, davvero versi incisivi questi su una realtà da condannare.

2 commenti:

  • loretta margherita citarei il 12/03/2010 08:30
    verissimo, intelligente poesia brava
  • laura marchetti il 11/03/2010 18:12
    non ti preoccupare quelli non piangeranno mai... fanno piangere a noi, un sorriso per questa tua bella poesia

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0