PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Crisi

Sorridi!
Sta passando la crisi...
Sociali ammortizzati
Cassa disintegrati
Tutti mobilitati!
Alla fine il peso
della crisi
grava sempre sull'ultima parte del carro
La ruota!
Che tira la cinghia e resta a pancia vuota
Sorridi!
Sta passando la crisi...
Dopo che ci è saltata addosso, di fronte, di petto,
di sopra, di sotto
ora...
l'abbiamo alle spalle!

Il mio?
Scusate... solo un momento di crisi!

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 15/02/2014 05:23
    Molto apprezzata, complimenti.

10 commenti:

  • Anonimo il 12/03/2010 00:38
    Ironica... fortissima!!!!
  • Auro Lezzi il 11/03/2010 20:44
    Eppure quegli ultimi sono quelli che sanno veramente amare..
  • francesca cuccia il 11/03/2010 20:17
    Bel finale cara Laura, anche perchè la crisi non passa a noi aumenta, bravissima.
  • loretta margherita citarei il 11/03/2010 19:23
  • Anonimo il 11/03/2010 17:54
    Cinque stelle alla mia cara Laura. Bravissima.
  • Anonimo il 11/03/2010 17:42
    Bravissima e ironicissima. Io comunque, da pensionato, la crisi me la sento un po' più giù delle spalle. Meno male che la crisi è femmina altrimenti penserei che sto cambiando sesso!
  • Simone Scienza il 11/03/2010 17:20
    Laura, e se fosse una passata.. in contro pelo?
    ... Occhio alle irritazioni!!!

    Ottima, ironia molto ben dosata
  • cesare righi il 11/03/2010 17:18
    5 stelle perchè anche io sono sul carro, o meglio sotto e sono la ruota anteriore di destra, non di sinistra, anzi di centro, anzi no!... non lo so che ruota sono?
  • Anonimo il 11/03/2010 17:16
    La crisi si di un sistema che fa acqua, dove basta solo una persona che si mette a giocare in borsa per far ricadere tutto il peso a mezzo mondo. Una crisi di cui le colpe erano di queste banche che prendono tutto da chi chiede prestiti e poi ci toglie tutto, banche che hanno avuto le sovvenzioni, mentre chi ne ha subito le conseguenze, non avuto praticamente nulla. Piccoli imprenditori che con tanti sacrifici hanno tirato su piccole industrie sono falliti, quasi un milione di persone hanno perso il lavoro. Si la crisi forse sarà passata ma ben presto ne seguirà un'altra e poi un'altra ancora per far arrichire le solite persone che guadagnano sulle spalle della povera gente. Bellissima, complimenti per l'ironia.
  • vasily biserov il 11/03/2010 17:00
    brava... molto ironica, speriamo che come dici tu sia veramente passata!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0