accedi   |   crea nuovo account

Lo male e lo bene

Lo male e lo bene,
o Caino et Abele,
du' fratelli
sunt,
poi quanno
de novo
egual
sembrar,
ne lo abisso
uno de lor
cader
et demone
divenir,
et l' artro
angelo
restar.
Così
tutto chello
che suave
et lietu
est
a lo bene
parte fia,
ma tutto chello
che viscido
et ripugnante
est
a lo male
in man
riman.

 

1
7 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 18/08/2012 12:19
    ... incisiva quanto basta,
    complimenti...

7 commenti:

  • denny red. il 12/03/2010 05:27
    tutti nascono buoni!!! POI.. PREGA PER NOI MADRE DI DIO
  • francesca cuccia il 11/03/2010 20:16
    Bello il uo esempio,
    Abele e Caino
    due fratelli eppur diversi.
    Molto bella.
  • cesare righi il 11/03/2010 20:00
    acciderba Magno che onore averti come genero
    il male ed il bene come due fratelli e poi il dramma: uno giù ed uno su, perchè questo?
    trovare la risposta potrebbe essere la soluzione, si sconfiggerebbe il male
    Da Caio Giulio CESARE, ave morituri ti saluta
  • Anonimo il 11/03/2010 19:36
    Bella poesia storica. Io sono un po' più terra terra, oggi. mi vieni a leggere "Grida sfrenate" ? intanto cinque stelle a mastro Pompeo.
  • loretta margherita citarei il 11/03/2010 19:22
    la invidia et gelosia spinsero lo fratello a uccidere, bravo pompeo.
  • Anonimo il 11/03/2010 18:38
    Il male non si identifica nell'uom, ma nella sua debolezza nel farsi trascinare da esso. Caino non era il male, ma solamente ciò che il male riesce a far compiere all'uomo se non si oppone ad esso. Bella
  • Anonimo il 11/03/2010 17:49
    Oggi c'è molta confusione nel discernere il male e il bene e molta poca umiltà nell'uomo nel riconoscersi creatura!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0