PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Non so perdere

Penso a me
la mia identità
qualcosa rimbalza qua e là

Che cosa c’è
che si fa spazio prepotentemente
nel vuoto
inutilmente

Sono stato colpito
ho perso il mio istinto
ho voluto rischiare

Non so chi chiamare
chiamo me
l’unica cosa che c’è
che voglio vedere
che voglio rischiare
che non so perdere

 

2
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • clarissa catti il 13/07/2011 12:57
    almeno quello: tienti stretto te stesso
  • Catalina Tassara il 11/07/2007 16:17
    Continua così con quelle rime Michele!
    Cata

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0