username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Creta e pulviscolo

Le ore di ieri che sfuggono
e l'erba si fa più verde, è il
grano maturato al sole del picco.

Stanotte ti sognai, lesta battevi
il portico, la polvere ancora ti
minacciava, era creta scomposta
nel rifugio allunato in collina.

Ora il suono diverso demorde
dal ciglio, il nostro incontro
difende il mutare reciproco e
ieri non eri che il sogno di oggi.

La creta impastata è pulviscolo,
solo i morti confinano al vento
parole non nuove, ma sanno
delle cime il lento espandersi.

Così dicevi quando l'erba era
rifugio di ossa, ora che sei tu
quel frusciare assali le mie ore.

 

l'autore isabella zangrando ha riportato queste note sull'opera

Alcuni tratti dell'ispirazione visiva dell'opera la devo a Gabriele Marchetti, le cui poesie sono continua fonte di riflessione. Ho voluto fare mie certe suggestioni, spero di esserci riuscita.


0
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • Sergio Fravolini il 19/04/2010 17:39
    Il passaggio delle ore in questo infinito.

    Sergio
  • Anonimo il 13/03/2010 13:03
    ottima. rendi benissimo la sensazione del tempo che passa, delle occasioni di ieri, del dolore di oggi. mi ha lasciato gelosissimo il distico 'solo i morti confinano al vento/parole non nuove'. e grazie per avermi preso come ispirazione, anche se non merito tanto
  • Adamo Musella il 12/03/2010 19:13
    I ricordi sono immortali e rimarranno sempre con noi come creta e pulviscolo. molto intensa Isabella. baci.
  • Emilio Colaci il 12/03/2010 16:51
    sono capitato sui tuoi versi per puro caso... ma non per puro caso sno rimasto a bocca aperta... brava davvero
  • Anonimo il 12/03/2010 11:53
    Bellissimi versi. Sempre brava. 1 saluto
  • Salvatore Ferranti il 12/03/2010 11:27
    bella opera... i miei complimenti, mi ha appassionato molto
  • loretta margherita citarei il 12/03/2010 10:54
    magnifica, bellissimi versi, complimenti

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0