accedi   |   crea nuovo account

La grande onda

Mi addormento e mi muovo
distesa sulla bellezza
di una musica solare.

Rimangono ricordi
dondolando in sospiri
sulla voce dell'amore.

Denso e delicato suono
tu scandisci sempre
la durata di un ricordo.

Mi trascina in un'altro mondo
questa gigantesca onda
è una chiave di Volta
travolta dall'onda più alta.

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Sergio Fravolini il 15/03/2010 14:13
    Non ho avuto modo di parlarne con lei ma... "La grande onda" rappresenta uno degli scritti di Cristiana con maggiore incisività dove farsi cullare dai sospiri e intanto farsi portare via dall'amore lontano sulla scia di un ricordo. Sei diventata molto brava ad usare terzine e quartine.

    Sergio
  • denny red. il 13/03/2010 00:56
    stupenda!! poesia bravissima!!
  • Emilio Colaci il 12/03/2010 16:43
    davvero brava... molto ritmica e riflessiva
  • Simone Scienza il 12/03/2010 15:45
    Bagnarsi intensamente del proprio passato, nel bene e nel male, aiuta sempre ad affrontare il presente a pieni polmoni.
  • Paola B. R. il 12/03/2010 15:34
    Travolta dall'onda dei ricordi!!!!... Succede anche a me!!!!...
  • Anonimo il 12/03/2010 15:21
    Belle immagini, complimenti. Molto personale ed intimista, però buona. Forse per sinonimi e sostantivi usati avrei preferito un settenario. Solo comenque de gustibus. Mi piace

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0