accedi   |   crea nuovo account

γη kai ουρανός

Sono il tuo passato
perchè non potevo essere il tuo futuro.
Ci ho provato, all'inizio con tutte le forze
con così tanto impegno che non distinguevo più
se lo facevo per te
per me
per noi.
Poi le forze si sono esaurite
l'amore sbagliato, ma è l'unico che so dare..
L'inquietudine compagna di ogni giorno, si alza con me, si lava la faccia si specchia si veste si pettina si scruta prende fiato esce di corsa corre corre corre corre.
L'alba mi ritrova a mani vuote, mi dipinge di arancio.
Non possiamo più essere Terra e Cielo, oppure lo saremo sempre.
Tanto sappiamo che non si uniranno mai.
Ma posso piantare alberi, che alzino braccia per abbracciarti ancora, e sempre.

 

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • Adamo Musella il 12/03/2010 21:28
    Quegli alberi verso il cielo per riunirsi, sono vita in questo momento. brava Elfa. baci

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0