accedi   |   crea nuovo account

Incendio

È triste vedere come la carta sta lentamente scomparendo
Prima è liscia e diritta su quel tavolo
poi vedi che i primi segni più scuri stanno apparendo;
tende sempre di più a chiudersi in sè stessa
quasi non si vede più, sembra un diavolo
tra le fiamme che gira attorno ad essa;
le mie iridi si adagiano su quell'istante,
fiamma e carta e polvere
in un'atmosfera danzante.
A volte mi sento come un pezzo di carta che a modo suo non si può sciogliere,
ma che tende a scomparire nel momento in cui si apparta.

 

1
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Rossana Russo il 06/01/2012 09:37
    Quanta verità in questa tua poesia.. a volte la nostra anima è un po' come quel foglio di carta avvolto dalle fiamme..
  • Sergio Fravolini il 16/08/2010 14:40
    La paura della solitudine.

    Sergio
  • Adamo Musella il 12/03/2010 21:04
    Attraversiamo momenti contrastanti nella paura di bruciare ogni altra occasione. poesia intensa Adea. ciao e baci

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0