accedi   |   crea nuovo account

Ragione e amore

Ho tradito il mio sangue per te.
Ho pianto perche tu capissi.
Molte volte ho gridato perche tu sentissi.
Sul mio letto sono morta,
ma tu non hai curato.
Esiste tra la terra e il cielo qualcuno che sappia.
Perche insisto?
Perche curo, ma lui non sana?
Lo guardo perche amo, ma lui
non vede, non sente.
Nemmeno sa la mia ombra.
Da anni siede sul mio profumo, da tempo
incanta il mio sorriso.
La sua è una promessa solo immaginata...
Forse sarò io a vedere luce,
immaginare che il dolore sia fatto di seta rosa
e che i suoi dire e fare, sono solo
bigotti modi d'amare... nessuno è perfetto!
Quanto mi odierebbe l'amore, se potesse trovar difesa?
Ho reso questo Dio alato, imprigionato, tra i miei voleri sognati...
Solo mia è la colpa, mai troppa donna per mandarlo via, ma perche nessuno, sa quanto sanguina una scelta?
Infingersi corone di spine pur di perdere i sensi negli occhi... ma vale questo la vita?
Mi sento, come un ripudiato tesoro, come un vino dal sapore stantio, sa già che soffro e che mai risalirò... ne vale la vita?
Uomini, strane creature a me sconosciute, mi avete sempre chiamato emblema perche donna, ma non avete mai capito!
Chiedere rispetto e risposta è forse sconveniente per voi?
Chiedere attenzione e comprensione è forse lavoro?
Sareste più indaffarati nel rivolgere a noi muri, che nel venire incontro a metà pensiero...
Notte, magica creatura che dall'alto miri fin al sorgere del sole,
porta tu consiglio... a me, togli memoria!

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

10 commenti:

  • Sergio Fravolini il 14/08/2010 16:20
    Leggere le tue poesie è un incanto.

    Sergio
  • esther iodice il 19/03/2010 11:32
    grazie a tutti per i vostri commenti...
  • Anonimo il 16/03/2010 15:41
    Riesci sempre ad incantare. brava!
  • Anonimo il 13/03/2010 21:28
    Una struggente dichiarazione d'amore. Brava.
  • Adamo Musella il 13/03/2010 16:13
    Brucia la ragione quando scrivi la tua, grida di burrasca contro gli scogli che ci fanno spaventare e cercare un rifugio, ma è troppo forte quella energia per scappare via ne abbiamo bisogno come abbiamo volgia di vivere. I consigli sono molto vicini, li porti dentro e le parole te lo stanno per dire... Esther sei un mare in tempesta da cui è difficile stare lontano. un bacio.
  • francesca cuccia il 13/03/2010 13:53
    Bellissima, davvero bella, non capiremo mai il perché di certe cose o certi comportamenti ma, questa è la vita si deve solo essere forti e pronti a superare e non affondare dandogliela sempre piú vinta...
    Complimenti, un abbraccio e grazie delle tue bellissime parole nel commento, buon fine settimana.
  • esther iodice il 13/03/2010 12:31
    lo so che mai troverò logica, che mai capirò, ma domando al cuore, forse mi risponderà... e pra attrverso i vostri commenti trovo tanti consigli
  • Anonimo il 13/03/2010 12:24
    Non accanirti.. non c'è logica nell'amore e non c'è mai giustizia nel dolore. Lascia andare chi non è in grado di amare e lascia libero il tuo cuore per chi, magari, dietro l'angolo, attende te con tanta voglia di accogliere e donare.
    Complimenti per la poesia. La trovo strepitosa!
  • laura cuppone il 13/03/2010 09:37
    se tanto prezioso tesoro
    nessun cercatore ha mai trovato
    visto
    compreso
    ... forse non é il momento che sia trovato...
    sarai tesoro comunque
    e inestimabile dono
    per colui che saprà restare ad occhi aperti
    di fronte alla tua
    luce.

    resta così... per favore... come sei...

    Laura
  • loretta margherita citarei il 13/03/2010 09:17
    v'è profonda tristezza in questi versi ben scritti, bravissima

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0