accedi   |   crea nuovo account

Malinconie e pensieri

Ho guardato la Luna stasera,
dalla terrazza sulla scogliera.
La bella d'argento,
saltella
sull'increspo del mare.
Evergreen civettuola
si specchia
nei vetri della veranda
del piccolo chalet.
Poi,
pallida,
forse un po timida,
si lascia
andare
nel dolce respiro
del bagnasciuga.

In lontananza,
due ombre innamorate,
abbracciate;
e sulla rena,
orme intrecciate,
anch'esse sbronze d'amore.

Una lacrima
riga il mio viso.
Seguo, rapito,
il film della vita,
altri gli attori.
Nell'Anima mia
un velo di malinconia.

 

0
9 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

9 commenti:

  • Anonimo il 19/03/2010 17:00
    Quest rifflesso della luna descrive l'acqua come una cinepresa ad alta definizione. Mi sembra di vedere, poi.. i vetri della veranda con il rifllesso della tua "bella d'argento"che li fa luccicare. Nel bagniasciuga è come un uccello che si lancia nel vuoto e un uomo che si si lascia crollare su un prato, l'acqua prende un respiro. Nell'ultima strofa, appari tu. Malinconico. Poesia dove appari proprio un attimo. Non parli in prima persona. Completamente priva di ego.
  • Ezio Grieco il 19/03/2010 14:53
    Ciao Sabrina, l'hai sviscerata, sezionata, analizzata; ed il risultato mi è piaciuto.
    Grazie!!!!!!
    Un abbraccio
    mk
  • Ezio Grieco il 19/03/2010 14:49
    Ciao Anna
    ... si, le nostre malinconie; retorica forse, ma con un fondo di struggente... verità.
    Grazie
    mk
  • Anonimo il 18/03/2010 17:25
    Quest rifflesso della luna descrive l'acqua come una cinepresa ad alta definizione. Mi sembra di vedere, poi.. i vetri della veranda con il rifllesso della tua "bella d'argento"che li fa luccicare. Nel bagniasciuga è come un uccello che si lancia nel vuoto e un uomo che si si lascia crollare su un prato, l'acqua prende un respiro. Nell'ultima strofa, appari tu. Malinconico. Poesia dove appari proprio un attimo. Non parli in prima persona. Completamente priva di ego.
  • Anna G. Mormina il 18/03/2010 14:55
    ... le nostre malinconie... ma un dì... bellissima, complimenti!
  • Ezio Grieco il 16/03/2010 14:52
    Ciao Lory,
    ...è anche vero che la vita mi ha dato tanto, e però, un velo di malinconia lo provo nel constatare il trascorrere del tempo.
    Bacione, bacione.
    mk
  • Ezio Grieco il 16/03/2010 14:45
    Grazie Salvatore... malinconia degli anni che passano!
    mk
  • loretta margherita citarei il 16/03/2010 06:35
    bella poesia, versi malinconici, piacuita molto
  • Anonimo il 15/03/2010 23:05
    Bella poesia. Intensamente delicata la malinconia espressa nella la chiusa finale!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0