PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Speculi specchi

Ho deciso...
per te scriverò ali e gabbiani
che sul mare planan volando
e suoi
i vecchi dintorni persi senz'orli
ritorti
eppur sempre verdi
ai miei anni, che dentro porto
volti e riavvolti
e perenni sempre... ai miei gesti.

Vecchi
ai miei quotidiani menti e spesso
passi lenti e nottetempi
o antichi pentimenti
da sempre nostri
come fiori amati
sfogliando foto a quinterni
dagherrotipi grigi a seppia
o impoveriti sempre
i miei gesti...

Cammini marinai
e vecchi senz'onde
nuotate giammai
e vele salpate e donne aspettate
eppur vivo sono... per sempre
e ancora.
Grido di gabbiani in volo dicevo,
d'ali
che guardo dal basso all'alto
mistando a vino
opachi euro sfuggiti
mai più tornati
ahimè...

Eppur sempre salto,
getti al mio ponte e sogni di gatto,
son gatti quei balzi dal mare
e farsi guardare
e speculi specchi e latenti e schivi...
Concorro fuor tempo
oppur come sempre
occhi miei tesi
che io già sollevo e che sempre
con gli occhi del cuore
in mano da sempre, osservo
che sempre e da sempre io...

liscio piano e piano carezzo...

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

10 commenti:

  • Antonietta Mennitti il 18/03/2010 15:13
    Si questa si mi piace! È un po' romantica, un po' dolce e un po' salata. Bravo!
  • Anonimo il 18/03/2010 00:37
    questa, caro Fabio la pongo all'attenzione di chi sostiene che i tuoi scritti contengano poco pathos...
    Hai scritto un'opera così profondamente evocativa di immagini, suoni, emozioni, sentimenti e tanto altro.
    Superlativa, vorrei essere capace a fare qualcosa che le si avvicini.
    Con stima, affetto e simpatia,
    Fulvio
  • Anonimo il 16/03/2010 17:07
    Ho deciso... per te scriverò...
    Martini, già questi primi versi dicono tutto... ehi sentimentalone anche tu senti la primavera!!!
    Bellissima poesia, complimenti scrivi sempre benissimo!!
  • karen tognini il 16/03/2010 12:57
    Molto... molto bella...
  • laura marchetti il 16/03/2010 11:48
    è molto bella... la trovo chiara e accessibile, profonda e piena di sensazioni...
    che centellini, senza offesa, a volte ami farti desiderare
  • Anonimo il 16/03/2010 11:09
    Brutte poesie non ne hai mai scritto, comunque, questa oltre a dimostrare la tua cultura, conoscenza della linguistica e il saper scrivere, mi suscita senzazioni molto romantiche. La trovo profonda.
  • cesare righi il 16/03/2010 11:03
    Non la mia preferita tra le tue, ma non si può sempre essere al massimo, no?
    da 3stelle quasi 4
  • Patty Portoghese il 16/03/2010 10:30
    Piaciuta, un po' diversa dalle tue... Bravo!
  • franco buldrini il 16/03/2010 09:50
    Grande gioco di parole. Poesia molto qualitativa, però non si piange sul vino versato e gli euro spesi. Avanti a vele distese e nella rete qualcosa sempre ci sarà. Ciao
  • francesca cuccia il 16/03/2010 09:50
    Hai decisi di scrivere una bella poesia, parole molto belle, mi piace, bravo.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0