username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

La breve storia dello spacciatore e del metà-fisico

Perché essere se sono nulla?
Sarà più potente la mia nullità in quanto sono
o resisterà la mia empirica realtà a dimostrazione
di questo nulla?

Sarò per sempre io un assoluto
o mi tramuterò presto in esistenza?
Chi dovrò chiamare Padre? Chi Madre?
Dove andrò a cogliere la mia essenza?
Diventerò essere/esistenza solo quando riuscirò ad eludere
le apparenze nelle sue molteplici realtà!

La mia coscienza si disperde nell'universalità
di un esperienza sensibile
e spontaneo è l'interrogativo che mi si pone:
ma che "cazzo" mi ha venduto lo spacciatore?

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

16 commenti:

  • Deborah Cavazzini il 19/08/2010 17:25
    Bellissima!!!! È un quesito che mi sono posta diverse volte!!
    Ma dimmi, chi è il tuo pusher??
  • Anonimo il 16/03/2010 22:30
    Ma per favore... e io che l ho anche letta!
  • Dolce Sorriso il 16/03/2010 20:51
    eh si si caro Cesare una bella fregatura...
    bella e ironica poesia
    smack
  • Anonimo il 16/03/2010 16:57
    Ahahahah... alleggeriamo l'argomento che andrebbe approfondito e ancora approfondito!!
    Penso che ti abbia gabbato lo spacciatore!! Ha ragione Salvatore!!!
  • Fabio Mancini il 16/03/2010 15:27
    Bei quesiti. Però alla fine hai voluto far ridere, forse per alleggerire le argomentazioni che secondo me sono di tutto rispetto. Un bravo speciale per l'originalità della tua composizione. Con amicizia e stima, Fabio.
  • Anonimo il 16/03/2010 13:15
    Lo spacciatore t'ha rollato una canna con una pagina di filosofia!
  • karen tognini il 16/03/2010 12:45
    Piaciuta... profonda... ironica...
    una chicca...
  • laura marchetti il 16/03/2010 11:51
    sai scherzare anche sull'incapacità di rispondere a noi stessi a nostri interrogativi, incognite.. molto ironica...
  • Salvatore Ferranti il 16/03/2010 11:46
    molto bella e soprattutto originale
  • Simone Scienza il 16/03/2010 11:08
    Bravo bravo, inizia il viaggio,
    un bel trip per trovare l'altra metà
    intanto vaghi senza meta
  • Anonimo il 16/03/2010 10:56
    Ahahahahahah!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Amleto, hai cambiato farmaci? Bella!!!
  • Vincenzo Capitanucci il 16/03/2010 10:55
    Eh Si... Cesarone... siamo a metà-fisico... dobbiamo conquistare l'altra metà...è la nostra meta... quella d'un Io assoluto...

    Ma cosa mi son comprato questa mattina... pensavo fosse bianca farina... del mio sacco... lol...
  • cesare righi il 16/03/2010 10:28
    chiedo scusa per l'azzo...
  • Anonimo il 16/03/2010 09:59
    .. bella domanda Cesare
    Aurora
  • Don Pompeo Mongiello il 16/03/2010 09:55
    A parte la parolaccia che da un suocero di tale statura non me l'aspettavo, la poesia la trovo bellissima.
  • loretta margherita citarei il 16/03/2010 09:46

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0