accedi   |   crea nuovo account

Alchimia e scienza

Nel mio alchemico essere d'alchimista
cercavo l'oro
tramutando contemporaneamente me se stesso
in luce d'oro

oggi scienziato contemporaneo stregone
tramuto le sostanze procurandomi energia

rimanendo nel mio muto cuore sempre più venale e vile

 

0
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • Alessandro Guerritore il 14/07/2011 21:39
    Se manca la morale, specie nella scienza, il rischio e che l'uomo perde la sua immagine e diventi simile ad un animale.
  • Anna G. Mormina il 18/03/2010 14:31
    ... non cerchiamo più la Luce dell'Amore ma veniali e materiali ricchezze... molto vera e bella Vincenzo!!!!
  • Antonietta Mennitti il 17/03/2010 09:46
    Sei la persona più saggia e dolcissima che abbia mai conosciuto in un sito Vincent... Tu vile?... Ma fammi il piacere!!!!!!
  • Anonimo il 16/03/2010 23:57
    Corsi e Ricorsi, nei Paracelsiani/Faustiani cimenti per il tuo Cuore, oggi, versato alla Scienza ma oso dire, nel tuo caso, sempre alla Co-scienza!!!! Un caro luminoso saluto!!!
  • Dolce Sorriso il 16/03/2010 21:06
    tu venale e vile... no no...
    forse non ho capito
    bella poesia
  • Elisabetta Fabrini il 16/03/2010 21:04
    non ti ci vedo te venale vile... mah!!
  • cesare righi il 16/03/2010 19:55
    .. mi stanno chiamando e non ho tempo di fare il commento che desideravo... domani torno intanto 5 st
    ... arrivoooooooooo
  • karen tognini il 16/03/2010 19:08
    Bella... ma poi me la spieghi!!!...

    un abbraccio...
    k

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0