PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

L'inventario

Mi aspetta a letto l'inventario masochista della notte
m'investe senza che io l'abbia chiamato o voluto
colpisce spesso nella preghiera, ma non solo
viene più o meno da un secolo di luce
nulla faccio per contrastarlo veramente.

Perché dovrei?
Del resto mi arreca solo qualche lacrima
un paia di extrasistoli, una fitta nelle tempie
e un'altra proprio in petto
poi tutto come prima.

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Anonimo il 17/03/2010 07:09
    Inevitabile tormento... capita anche a me, lasciandomi... spossata per la titanica lotta e la dolorosa sconfitta!!!
    un abbraccio
  • loretta margherita citarei il 17/03/2010 06:25
    non sei la sola a farlo piaciuta

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0