username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Vivere con serenità

Non lasciarti portare dai giorni
e dai tempi,
continua il tuo cammino
anche se l'incedere
appare stanco
e t'accorgi d'aver smarrito
la strada.
Non cercare di capire
il perché
se la vita ti sembra assurda,
se le cose e le persone
ti deludono,
continua imperterrito
il tuo cammino.
Non lasciare un impegno
assolto a metà,
se hai conosciuto
la povertà dei tuoi limiti,
non irritarti,
se gli altri, delusi di te,
ti guardano con rimprovero,
continua il tuo viaggio,
nella avventura meravigliosa
che è la vita.
Con serenità,
offrendo sempre amore,
sii come l'albero
che germoglia di nuovo,
dimentico dell'inverno,
come il ramo che a primavera
fiorisce
senza chiedersi perché,
come l'uccello
che costruisce il suo nido
senza tener conto
dell'autunno.
Vivi,
la vita è speranza,
sempre ricomincia.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

17 commenti:

  • Don Pompeo Mongiello il 18/03/2010 19:16
    Una poesia che condivido in pieno. Piaciuta!
  • denny red. il 18/03/2010 04:55
    bravissima!!!
  • Anonimo il 18/03/2010 00:26
    Grazie Lor..è proprio così che loro considerano la vita... vivere e basta senza porsi ne perchè e neppure guardarsi attorno.. vivere e basta!!!
    Bella idea hai avuto per la tua poesia... compplimenti!!!
  • Anonimo il 17/03/2010 20:52
    Grazie per la spiegazione. Molto bella, la tua opera. Studierò un po' la storia degli Indiani d'America e magari la rileggerrò. Lo stile e la scrittura sono impeccabili, come sempre e credo di aver colto il senso ma devo studiare di più...
  • Fabio Mancini il 17/03/2010 17:51
    Ho letto la tua spiegazione Loretta. Tuttavia avevo interpretato la tua composizione come una dedica di una madre verso il figlio. Brava a postare questa preghiera dal sapore d'altri tempi. Un dolce bacio, Fabio.
  • laura marchetti il 17/03/2010 16:27
    bellissima speranza che doni a tutti noi... in particolare a me!! grazie ciao
  • ignazio de michele il 17/03/2010 16:09
    veramente arduo per un sasso, esprimere valutazioni sulla montagna...
  • alice costa il 17/03/2010 15:31
    una preghiera splendida come la vita... da vivere!!!!!
    bravissima...
  • tania rybak il 17/03/2010 15:11
    si chiude la porta, si apre il portone... sempre
  • Paola B. R. il 17/03/2010 11:55
    Bella Loretta, fa bene a tutti leggerla...
  • Anonimo il 17/03/2010 11:44
    Un inno alla vita e al valore della vita stessa che va apprezzata e non disprezzata. Brava amica mia!
  • franco buldrini il 17/03/2010 10:33
    Poesia piena di saggezza e bella, ma personalmente di "saggezza" forse io ne ho troppa. Scrivi qualcosa sull'incoscienza senile ciao a risentirci
  • Anonimo il 17/03/2010 10:01
    una poesia che da speranza... fra le mie preferite... brava davvero
  • Antonietta Mennitti il 17/03/2010 09:50
    Interessante la saggezza di questo popolo indios Lory. Scritta egregiamente! Brava
  • cesare righi il 17/03/2010 08:56
    Lo è veramente bella, leggendola ho provato la stessa sensazione che mi ha trasmesso leggere Itaca (quando ti metterai in viaggio per Itaca...)
    A te e agli indiani un grosso bacio... anzi a te il bacio agli indiani un bel 5
  • Salvatore Ferranti il 17/03/2010 08:55
    bisognerebbe che ci riuscissimo a vivere con serenità, ma spesso è complicato.
    bella poesia
  • loretta margherita citarei il 17/03/2010 08:40
    tengo a precisare, che la saggezza del popolo degli indiani d'america, mi ha ispirato, per la stesura di questi versi, ho riscritto una loro preghiera, per lanciare un messaggio di speranza.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0