accedi   |   crea nuovo account

La fata dei boschi

Seduta, solitaria ascolti il silenzio del bosco,
il muschio è soffice tappeto,
un raggio di sole
s'insinua tra le caduche foglie di un castagno,
un invisibile scoiattolo ti osserva,
vi è più curiosità che timore in quegli occhi.
Quanta vita ti circonda,
timorosa di non ferirla trattieni il respiro,
pulsa il tuo cuore nella linfa degli alberi,
quanto amore intorno.

Attenti, sussurrano, alla matta del bosco.

 

1
9 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

9 commenti:

  • denny red. il 18/03/2010 04:35
    la fata dei boschi cesare É SPLENDIDA!!! BRAVISSIMOOO!!!
  • Anonimo il 17/03/2010 20:43
    Bella
  • Anna G. Mormina il 17/03/2010 15:01
    ... almeno per na sola ora, vorrei essere quella 'matta'!
    Cesare, mi hai incantata!!!
  • Vincenzo Capitanucci il 17/03/2010 12:39
    Nella follia del Silenzio... pulsa il Tuo cuore
    quanto amore intorno...

    Bravissimo Cesare... vota PdL...
  • Anonimo il 17/03/2010 12:31
    Molto bella, immagini romantiche e intense, ma come sempre con un significato da cogliere.
  • karen tognini il 17/03/2010 12:25
    Si... molto bella... e mi piace anche la chiusa...
  • Simone Scienza il 17/03/2010 11:46
    La chiusa è uno schiaffo che ti sveglia dal torpore della poesia.
    Il Cesare...

    Come dicevo a scuola: nella classe non c'è acqua, solo vino... difatti eravamo tutti ciucchi
  • loretta margherita citarei il 17/03/2010 11:24
    che tanto matta non è, piaciuta cesare, bravissimo
  • Paola B. R. il 17/03/2010 11:18
    Dai!!!! Con quel finale hai rotto l'incanto!!!!... Bravo!...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0