PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Luoghi comuni

Se la speranza è l'ultima a morire perche nessuno spera?
Se chi si somiglia, si piglia perché gli opposti si attraggono?
Se quando si chiude una porta, si apre un portone, per quale motivo,
dovremmo fermarci alla prima scelta?
Se non è bello ciò che è bello, ma è bello ciò che piace
per quale motivo l'erba del vicino è sempre più verde?
Se aiuto al lupo, non funziona
Il silenzio che mai farà?
Se l'abito non fa il monaco
allora perché essere è apparire e apparire è essere?
E se i soldi non fanno la felicità
perché non siamo tutti poveri?
Ah! Beati luoghi comuni, contradditori del vivre umano
Creaste, foste no per essere pane di vita, ma per dar falsa
speranza al povero intenditore che di voi va umilmente vestito
Per non altro affliggersi...
Credete, credete.
Così pure! Consolatevi! Che il vostro in esistere
non vi sia grave!

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Adamo Musella il 21/03/2010 13:58
    Pensarci mille volte e mai soffermarsi su questi luoghi; eppure se ne può fare poesia, si possono leggere note che a prima vista sfuggono a causa della loro stessa definizione. Ma la poesia è questo, credere e domandarsi allo stesso modo. così brava, così riflessiva Esther. un bacio.
  • Aedo il 21/03/2010 00:29
    Sei stata ironica, simpatica, veramente profonda. Brava!
    Ignazio
  • denny red. il 21/03/2010 00:20
    piaciuta!! brava esther ciao
  • Dolce Sorriso il 19/03/2010 21:37
    molto originale..
    piaciutissimaaaaa
  • Anonimo il 19/03/2010 15:38
    Se permetti, aggiungerei pure: "L'importante è partecipare", ma detto sempre da chi ha già vinto!
  • loretta margherita citarei il 19/03/2010 15:37
    originalissima, i luoghi comuni, piaciuta

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0