PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Mera speranza

leggi tra le righe la mia paura
senti il tremore della mia mano
che trema
perche senza di te non riesce a scorrere

mancanza di calore
mancanza di luce
mancanza di ossigeno
mancanza di te

i pensieri miei si agrovigliano
come fili in tensione
per poi far uscire solo grigie incertezze
cadendo in nubi sempre più cupe

vorrei essere una piuma nera
che ondeggia nel chiaro cielo
libera e spensierata
avendo come compagno il vento

ma sono sospesa nel vuoto dell'agonia
guardando con spavento sotto di me
avente distante l'immagine di un'anima
che tiene un pezzo del mio cuore tra le mani

ora ti prego non farmi perdere l'equilibrio
bisogna fare piccoli passi
insieme
avvicinandoci
e cucire due anime corrose dagli sbagli.

 

3
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • Sibilla Vane il 13/07/2015 01:22
    "l'immagine di un'anima
    che tiene un pezzo del mio cuore tra le mani"
    Veramente una bella immagine. Hai chiaramente sintetizzato in modo molto lirico l'emozione della perdita, la caduta verso il vuoto di chi perdendo l'amore perde la terra sotto i piedi.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0