accedi   |   crea nuovo account

Quando Marzo donava tepore

Un giro del vento,
uno all'anno,
riporta quella volta,
a quello sguardo.
E mi sveglio
con la voglia di sogno,
afferro leggero
il palo del ricordo.
S'inchioda allora il vento
non reggo e rotolo
m'illudo ridendo
che stia tu ora
o stia io davvero, vivendo.

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Anonimo il 13/04/2010 08:48
    finalmente qualcuno che usa bene gli a capo e i versi brevi... bravo, samuele. belle immagini, ben bilanciate, a metà tra 'io' e 'te', ottima la chiusa
  • laura cuppone il 23/03/2010 17:34
    evidentemente la poesia felice non attacca...
    beh.. diciamo che é serena..
    uno "srotolamento" dell'anima nel vento...

    piaciuta!!!!
    (si può votare ora?)

    Lau

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0