PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

La scuola di vita

La terra è la scuola,
Dio è il maestro,
noi siamo gli alluni,
leggiamo lo stesso testo.
Alcuni sono distratti,
altri hanno da fare,
pochi sono attenti e pronti ad ascoltare.
Ed ecco perché vi dico
che non ci vuole la scienza,
perché nella stessa classe alcuni
prendono lode e altri in sufficienza.
Il mondo gira sempre intorno al suo asse,
ma c'è chi sta ad ascoltare
e chi esce dalla classe.
La terra è la terra non smette di rotare
e nella nostra vita facciamo tutti parte
della stessa scuola-elementare.

 

0
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • Cinzia Gargiulo il 21/03/2010 16:39
    Le tue opere sono sempre piene di giuste riflessioni.
    Brava Tania.
    Ciao...
  • Adamo Musella il 21/03/2010 12:11
    Ho sempre creduto nella forza delle nostre scelte, siamo venuti alla vita aiutati, consigliati nella scelta della nostra strada; poi il distacco e le nostre scelte solo dettate da noi stessi. Passiamo dalla pioggia al sole, ma siamo noi che scegliamo il cammino. la tua una poesia di grande riflessione. brava Tania, un bacio.
  • Anonimo il 21/03/2010 11:11
    Bella, tutta reale senza frasi inutili. Sei tanto brava.
  • denny red. il 21/03/2010 01:13
    piaciuta!! i banchi.. la strada.. maestri.. ascoltare.. brava tania.
  • Vincenzo Capitanucci il 20/03/2010 19:41
    Ascoltare... il segreto è tutto lì... poi la voce Dio... diventa imperiosa...

    Bellissima Tania... si torna a scuola di sorrisi... direi quasi in un giardino d'infanzia...
  • tania rybak il 20/03/2010 18:33
    quale madre o padre decide per i figli grandi cosa è meglio per loro e anche se lo facesse quale figlio capirebbe che è meglio cosi? così è anche Dio ci da la scelta pure di sbagliare e capire certe cosi da soli. in fondo è tutto scritto, ma chi rispetta sempre le sue leggi? ma ci ama comunque, come noi amiamo i nostri figli, nonostante sbagliano...
  • Aedo il 20/03/2010 17:10
    Bella poesia, piena di veri sentimenti. Ciao
    Ignazio
  • loretta margherita citarei il 20/03/2010 16:46
    verissimo, ma Dio è Dio perchè lascia all'uomo il libero arbitrio piaciuta

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0