accedi   |   crea nuovo account

... noi due

Due lacrime di pioggia
cadute da un soffice candido letto,
scherzate da un vento bizzarro
che le teneva danzanti nell’aria.

Lo stesso morbido manto erboso
l’ha raccolte e accolte ormai stanche.
Il mattino, ridente malandrino,
le ha adagiate come fresca rugiada

su di un petalo di fiore di campo
che le aspettava silente e assetato,
e scivolando sui vellutati colori
come d’incanto si son rincontrate.

 

1
9 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

9 commenti:

  • LAURA B. il 23/03/2007 23:05
    BELLE IMMAGINI SOGNANTI, D'AMORE...
  • Luigi Lucantoni il 21/01/2007 00:18
    Bella per le metafore visive. D'altra parte però mi sebri troppo sicuro di conoscere lo stato d'animo altrui (il fatto è che sono sfigato con le donne)
  • Antonio Pani il 19/01/2007 16:59
    Leggera e calda. Un inizio e una fine insieme. Bella. A presto, ciao.
  • mauro crisante il 17/01/2007 01:51
    mi sembra si stare in un campo fiorito a primavera assorto nella malinconia di una amore in bilico, splendida. grazie
  • Kasumi Suzumura il 17/01/2007 00:06
    Bellissima!!! La natura che ama... Da 1 senso di libertà...È bello.. Esprime le difficolta che ci sono in un amore ma poi tutto finisce bene... A rileggerci!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0