PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Chiari al vento

ho conosciuto giovani marittimi
di coperta e per lungo corso
che della vita di mare
non avevan diniego
propensi a solcare i mari
la fronte alta
i capelli chiari al vento
per nulla intristiti dalla solitudine
dalle facce del bordo uguali
dal mare e dal cielo sempre lo stesso
con in mente chissà quale avventura
quale scoperta
la moglie e le figlie
lasciate in un canto a terra
coperte di lustrini e di animati regali
battagliar sole nei quotidiani impegni
al ritorno ogni volta stranieri
amanti occasionali
padri per pochi giorni
in quiete duratura solo
nel loro isolato mondo
quello del permanente moto in tondo

 

0
9 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

9 commenti:

  • Anonimo il 12/04/2010 16:58
    bravo, piero. molto bella, sembra tratta da 'creuza de ma' di fabrizio de andrè
  • Anonimo il 01/04/2010 08:03
    Questa poesia è scritta benissimo. È bellissima.. complimenti!
  • Anonimo il 26/03/2010 16:23
    Ciao Piero, bellissima poesia.
    A presto,
    Giuseppe.
  • Piero Simoni il 23/03/2010 12:20
    ciao manny, io l'ho conosciuta e quaranta anni fa, quando non c'erano i cellulari e vivevi isolato anche dal tuo paese, perché nemmeno le notizie in tv arrivavano man mano che ti allontanavi. Ha ragione Sabrina, io ne sono uscito perché ho fatto quella vita solo per tre anni.
  • Anonimo il 23/03/2010 09:09
    Bellissima poesia dedicata a questi uomini che si propongono un destino molto particolare e non da tutti. Essere uomini di mare. Penso che con il passare del tempo, essi instaurino un rapporto bipolare odio-amore dal quale non credo sia facile uscire. un caro saluto. Sabrina.
  • Anonimo il 23/03/2010 09:04
    na vita a me sconosciuta che quasi non riesco ad immaginare. Bellissima poesia.
  • laura marchetti il 21/03/2010 10:06
    al ritorno ogni volta stranieri... bellissime riflessioni sulla vita di mare, un po' alla Pierangelo Bertoli... eppure soffia ancora!!!
  • loretta margherita citarei il 21/03/2010 09:40
    bella poesia, esser marinai è una scelta di vita, piaciuta
  • B. S. il 21/03/2010 09:39
    "amanti occasionali, padri per pochi giorni"
    Davvero bella Piero, scritta benissimo.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0