accedi   |   crea nuovo account

Vertice&Abisso

Affastellati sogni
Balzani e Capricciosi
Impetuosamente
Solcano la mia mente
Seguendo la scia
Oscura dei desideri

Eclissano la realtà

Venerano mondi
Eterei ed arcani
Rifulgono nell’abisso
Tesori sepolti
Inibiti dal sole
Canto la loro presenza nel mio essere
E muoio per l’assenza nel mio vivere

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • alberto accorsi il 23/04/2010 15:20
    La poesia è ben strutturata anche se metaforicamente piuttosto esile.
  • Marcello De Tullio il 17/05/2009 20:48
    molto bella e ben scritta.
  • Luigi Lucantoni il 21/01/2007 00:52
    Hai colto quasi del tutto nel segno. La notte sognamo esclusivamente i nostri desideri e le nostre paure, solo che spesso sono mescolati tra loro e ci sfuggono + facilmente.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0