accedi   |   crea nuovo account

Tempi di solitudine

Ancora una volta
sepolta e poi tolta
dalla tomba di un culto.

Schiavi del tempo
e degli dei dell'Olimpo
viviamo in un tempio
tra spigoli e angoli.

Riempio questa intercapedine
muro questa solitudine
prendo tempo e dintorni
partenze e ritorni.

Sei il riflesso di ciò che sono
io che non sono nessuno
fermati e resta
un po' del tuo tempo mi basta.

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Anonimo il 29/03/2010 22:43
    Letta e riletta. Bellissima poesia.

  • Sergio Fravolini il 23/03/2010 14:01
    Eccellente! La maturità artistica di Cristiana si vede adesso! È molto brava nel descrivere il caos ella solitudine che porta via tutto. Il riflesso nel tempo... solitudine.

    Sergio
  • denny red. il 22/03/2010 02:04
    bellissima!! molto piaciuta!! brava cristiana, ... prendo tenpo e dintorni.. un po' del tuo tempo mi basta.
  • Anonimo il 21/03/2010 22:54
    convivere di solitudine fa diventar grande anche una carezza. ciao Salva.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0