PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

La schiavitù

Tutti gli umani sono schiavi:
dei pregiudizi, della superbia e degli inganni,
dell'avarizia, dell'orgoglio, dei pettegolezzi,
del prendersi in giro e inopportuni scherzi.
Dell'ozio, della lussuria, della paura,
di vizi e peccati di ogni genere e natura.
La rabbia ogni giorno inginocchia
chi ha i propri difetti,
ma non gli vede nel suo occhio.
Semplicemente preferisce criticare,
soltanto perché non vuole amare e perdonare.
Il male nel mondo fa sempre più carriera,
vantandosi contento dei suoi prigionieri.
Non è il peccatore, il peccato bisogna lapidare,
nel modo che non possa più sbagliare.
In fondo chi di voi è innocente e puro,
tra Dio e il mondo non esiste un muro.
Vi prego, basta...
sciogliamo le catene!
La libertà amando si ottiene!
Senza rimpianti e rancore,
sarete liberi e
sarà leggero il vostro cuore.
Io, al funerale di tutti questi vizi,
non piangerò, per me sarà un nuovo l'inizio.
Io canterò una serenata di gioia
e griderò VITTORIA, VITTORIA, VITTORIA e
ALLELUIA.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

10 commenti:

  • Anonimo il 23/03/2010 19:22
    Pensare che l'uomo possa in futuro schiavizzarsi è utopico(con l'amore? Soluzione fallita da secoli...).
  • Regina Ghiglietti il 23/03/2010 18:58
    certo Tanya hai ragione il tuo punto di vista è ineccepibile io stavo semplicemente esprimendo il concetto visto da un altro punto di vista, vedi per quelli della mia religione non esiste il paradiso bensì la reincarnazione quindi io non ho questo concetto tutto qui
  • tania rybak il 22/03/2010 22:16
    senza il male saremmo semplicemente felici sempre, se sei stata mai innamorata, cara Regina e il tuo amore è stato ricambiato totalmente, puoi capire cose l'amore assoluto, nessuno soffrirebbe più, i tuoi figli sarebbero sempre felici e tu vivresti libera e senza paura di essere abbandonata, l'amore porta con se un equilibrio perfetto... il paradiso...
  • Regina Ghiglietti il 22/03/2010 17:28
    Tanya bellissima poesia scritta bene e piena d'amore e speranza non mi aspettavo nulla di diverso da te^^
    comunque il peccato serve permettetemelo, senza male non esisterebbe il bene così come senza tenebre non ci sarebbe la luce pensateci se fossimo senza peccato come faremmo a dire cosa è bene e cosa è male? E senza tenebre come avremmo fatto a costruire il significato di luce?
    Al mondo serve equilibrio se c'è solo una cosa e l'altra no l'equilibrio si spezza e tutto finisce nel caos... con queste parole non voglio giustificare tutte le porcherie che succedono nel mondo anzi sono la prima ad oppormi ad esse dico solo che il peccato serve per mantenere l'equilibrio un saluto Regina
  • tania rybak il 22/03/2010 14:24
    hai ragione è stato Gesù, perche non prendere l'esempio da lui... lui era senza peccato e non ha mai condanato i epccatori, anche se era umano, lui era il primo e lavava i piedi agli ultimi, ma lui diceva sempre non permetete cne il vostro cuore diventa duro, ceracate la prefezione, perche siete figli del padre celeste, che è santo, siate degni figli... altimenti diventerete ciechi avendo gli occhi sani... non solo di pane vivra l'uomo, ma della parola di Dio... perche abbiamo ancora paura di sfidare il male, non permetendogli più di usarci come vuole... non si può servire Dio e mammona... se amerai uno, odierai l'altro...
  • francesca cuccia il 22/03/2010 13:45
    Tanti si sentono più importanti con tutti questi vizi eppure non si accorgono che si perdono
    un giorno forse e spero sarà il tuo finale, molto bella.
  • Fabio Mancini il 22/03/2010 13:40
    La vittoria sul peccato? Un mondo dove non si possa più peccare? L'unico uomo a vincere sul peccato è stato Gesù. Quindi, nemmeno i Santi! Di conseguenza un ipotetico mondo senza peccato e peccatori, mi sembra fantasioso e contrario alla natura dell'uomo, da sempre sedotta dal Male. Saluti, Fabio.
  • Anonimo il 22/03/2010 12:51
    Purtroppo oggi l'uomo si sente libero quando diventa schiavo di tutti questi vizi! Tu, cara Tania, proponi qualcosa molto simile alla verità, ma la verità fa male!
  • Vincenzo Capitanucci il 22/03/2010 11:14
    tra Dio e il mondo non esiste un muro... V... V... V... VA...
  • loretta margherita citarei il 22/03/2010 10:47
    assomigli ad un angelo con la spada di fuoco, verità in questi versi, brava

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0