username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

La paura esiste?

La vera paura... non esiste.
Creata da noi!
La paura di camminare...
La paura di parlare
dire la verità
il proprio pensiero.
La paura di sentire
quel che non devi...
La paura di vedere
non poter dire...
La paura di muoversi
per non essere colpito.
Tante son le paure
persino di sorridere.
Tutto viene creato dall'uomo.
Cosi come si è capaci di farle venire...
si dovrebbe esser capaci di farli andare...
invece ci facciamo fregare
e spesso possedere
farci distruggere e annullare.
Perchè?
Siamo noi stessi a crearli
eppur non siamo capaci
spesso di affrontarli.
Oh forse...!

 

0
9 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

9 commenti:

  • Antonietta Mennitti il 24/03/2010 07:23
    La paura nasce da noi... perchè a volte ce la inculcano gli altri. Se fossimo tranquilli non avremmo timore perchè a testa alta ci mostreremmo impavidi e coraggiosi!
  • francesca cuccia il 23/03/2010 20:09
    Concordo il tuo pensiero, facile sono a metterle difficili a toglierli, un abbraccio cara Regina, grazie... Francy.
    Grazie a tutti amici, un caro saluto.
  • Regina Ghiglietti il 23/03/2010 19:26
    allora concordo ma non concordo mi spiego..
    sì siamo noi a crearla la paura e a farla crescere e proprio perché siamo stati noi a crearla è per noi più difficile annientarla perché per quanto fastidio ci da ammetterlo è una nostra creatura e solo per questo difficile da eliminare...
    questo mio pensiero non toglie il fatto che la tua poesia è molto bella^^
    un bacio Regina
  • tania rybak il 23/03/2010 18:42
    schiavi della paura, qualsiasi essa sia, le persone diventano difidenti e poco coraggiosi nella vita, la paura va sconfitta...
  • esther iodice il 23/03/2010 17:17
    noi, creatori e disfacitori delle nostre paura; da piccoli grandi spaventi pervadono un ramo mosso dal vento, occhi di adulto vedono solo mal tempo;
    a metà percorso ci fa paura innamorarci, troppo avanti nel tempo è solo un modo per andar avanti...
    si noi creiamo e distruggiamo le stesse paure, a seconda del tempo, che essa ci viene a trovare, prende forma e nome... noi distruttori e rifacitori di mille cose, ma sempre uguali!
    e sempre uguale si legge nei tuoi versi la straordinaira riflessione di un cuore che matua la sua esperienza e sicuro si esprime... i miei complimenti!
  • Anonimo il 23/03/2010 15:14
    La paura esiste, giustamente, perchè siamo noi a darle la forza di possederci, di solito è paura di perdere quello a noi più caro!!! Proprio perchè ci teniamo così tanto ed è una conquista meritata!!
    Bella riflessione Francy...
  • Don Pompeo Mongiello il 23/03/2010 13:21
    La paura come il coraggio, impalpabili, inventate dall'uomo come tu dici e ne concordo, di per se la poesia è musicale e piacevole. Brava!
  • loretta margherita citarei il 23/03/2010 12:23
    è vero quello che dici, piaciuta
  • Salvatore Ferranti il 23/03/2010 12:23
    forse esiste. la paura, già... poesia piacevole, brava