PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Le finestre

Serrande basse
e tende tese
su spazi immobili
movimenti assenti
dicono un dolore
forse un lutto
raccolto di fronte a me
guardo dalla finestra

senza mai parola
all'anziano signore
già vecchio mi pareva
dal mio angolo giovane
trent'anni fa
neppure un gesto
a sciogliere gli sguardi
e qualche diffidenza
per evitarli

piccolo e operoso
forse è lui che muore
oggi

leggo il dolore
nel profilo del nipote
inquieto e riservato
alla finestra
appare come un lampo

giovane sguardo ansioso
soffre una perdita
e scrive la mia età

ping pong del tempo
tra le finestre.

 

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0