accedi   |   crea nuovo account

Solo

Stanze buie dove rifugiarsi,
dove fingere emozioni e sperare
la stessa finzione dagli altri,
fumo intriso nell'aria
galleggia e fa bruciare gli occhi
che già regalano dolore
alle pareti,
con lacrime amare e patetiche,
perchè il passato non torna,
e non cè speranza che torni,
per fortuna.
Ora,
dopo un lungo sonno,
senza neanche quiete
il mio cuore scoppia
per un'anima lontana
sulla terra,
ma vicina dentro di me,
Lei che con poche parole
si è fatta parte di me
in modo semplice
e comprende il mio sguardo
il mio sorriso
verso il trionfo di noi due
unica realtà inviolabile
Mi regala emozioni e gioia
pura felicità senza compromesso
libertà di amare, e di stare bene
questo è per te
anche se con poche parole
ma spiega bene il tragitto
che mi ha portato a te
Luce mia,
che mi ha portato a te
che hai sconfitto la notte
e coccoli me stesso
nel sogno,
abbracciamo noi stessi
nel nostro sogno

 

1
3 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Antonio Vista il 07/04/2016 15:57
    Un'amore rinchiuso solo dentro di noi, sentimenti che non riusciamo ad esternare e preferiamo rifugiarsi dentro la nostra mente; ma solo quando osserviamo quella luce fioca, capiamo che è il momento di agire.
  • Anonimo il 05/02/2014 09:29
    Molto apprezzata, complimenti.

3 commenti:

  • Anonimo il 24/03/2010 22:37
    Bella poesia, complimenti...
  • Anonimo il 24/03/2010 15:09
    Magnifica: rivoltata come un calzino vi leggo OLOS che è immenso, infinito amore per il tutto, partendo da una singola parte, la tua, per renderla mia e così avanti, di tutti, senza fingere nulla. Il sogno diventato realtà.
    Un inchino e un sorriso.
    Nel
  • loretta margherita citarei il 24/03/2010 08:13
    bellissimi e dolcissimi versi d'amore, piaciuta

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0