accedi   |   crea nuovo account

Notte

A passi lenti
fluidi
arriva la notte

Noi, piccoli uomini
diventiamo magici
esploratori

È come camminare
sulla Luna, tra paesaggi
d'ovatta, là dove
finisce il pensiero

Metalliche risate
inondano i crateri
ascoltiamo
le creature.

Digrignando i denti
arriva la notte.

 

0
9 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

9 commenti:

  • Anonimo il 05/05/2010 17:25
    È bellissima. Mi piacciono le tue poesie ma questa è la mia preferita.
  • elisa immi il 16/04/2010 23:37
    complimenti.."è come camminare sulla luna"
  • rea pasquale il 16/04/2010 09:16
    Versi molto belli, vero, la notte è magica e rivelatrice.
    Un saluto
  • Marcello Rivoir il 24/03/2010 16:52
    bellissima, mi è piaciuta davvero tanto...
  • Anonimo il 24/03/2010 16:29
    La notte è magica, ma è fortemente introspettiva!
  • Anonimo il 24/03/2010 12:49
    Traspare sempre, con in altre poesie, il bisogno del buio che venga a distoglierti dalle tue paure... Belle figure poetiche. Bravo!!
  • anna rita pincopallo il 24/03/2010 09:23
    bella mi è piaciuta molto
  • Anonimo il 24/03/2010 08:27
    hai creato delle belle immagini
    bravo
  • loretta margherita citarei il 24/03/2010 08:14
    bei versi, molto intensi, piaciuta molto

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0