PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Due vite destinate

Mai conosciute,
vite differenti,
l'una non sa dell'esistenza dell'altra.
Eppure
stessi sogni,
stessi desideri,
stesso destino.
Due vite apparentemente diverse
eppur
qualcosa le lega.
Tu, una vita vissuta
forse senza il vero amore
ma ti sei divertita.
Lei, rincorsa dalle paure,
le sue decisioni
la sua vita
la maturità oltre i suoi anni.
Anni son passati
strane coincidenze vi hanno unite.
Forse il destino ha tracciato
la via del vostro cammino.
L'amore vi ha rese forti
sicure e consapevoli
di ciò che siete.
Una grande forza interiore
ha dato vita al vostro cuore,
giorni senza timore vi attendono.
Vivete,
passeranno gli anni
e invecchierete insieme
mano nella mano
seguirete il vostro destino!

 

0
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • Donato Delfin8 il 24/03/2010 19:58
    Ottima dedica all'amore.
    Bravissima.
  • Don Pompeo Mongiello il 24/03/2010 18:16
    Una poesia ben scritta e commovente. Complimenti davvero!
  • loretta margherita citarei il 24/03/2010 16:29
    bellissima, veramente bella, complimenti brava
  • Anonimo il 24/03/2010 16:13
    wowwww... che bella... un augurio a tutti quelli che hanno avuto il coraggio di vivere due volte... complimenti, 5 stelle
  • Anonimo il 24/03/2010 15:40
    Al destino.. io ci credo.. Bellissima Francesca
  • Regina Ghiglietti il 24/03/2010 15:11
    Fra, mi fai piangere... BELLISSIMA!!!!
    due vite diverse ma che comunque nella loro diversità sanno coincidere...
    L'amore è una cosa meravigliosa che travalica tutto...
    5 stelline e fra le mie preferite alla velocità della luce^^
    un abbraccio forte Regina^^
  • vasily biserov il 24/03/2010 15:09
    non amo pensare che ci sia un destino, ma comunque piaciuta.