accedi   |   crea nuovo account

Le bande cattoliche

Si osannano rosari nelle
chiese del Bresciano e dell'Udinese,
le mogli dei partigiani -inginocchiate-
discorrono le malinconiche invocazioni a
"Nostro Signore" , le coniugi pregano bisbigliate
le pietose preghiere per i consorti
-peccatori del corrisposto tormento -
esse pregano per la vita degli sposi
ma il tedesco è spietato
nella sua militare pazzia,
la morte è più vicina del
compagno che lo accompagna
su in montagna.


Anche dalla Chiesa
fuoriuscirono le bande cattoliche
-patriottiche- conciliando l'Evangelo e
citando le logorroiche parole : "Patriota
nobile, Patriota leale, sereno, integro..."
Le sante lettere della Chiesa
trovarono spazio anche nel
partigianesimo ove la religione
non esisteva e se fosse esistita
sarebbe stata indicibile
alla ferocia partigiana e nazifascista.

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Don Pompeo Mongiello il 25/03/2010 13:59
    Per un ragazzo della tua età è una poesia più che matura, che fa riflettere sui mali del mondo. Bravo davvero!
  • Vincenzo Capitanucci il 24/03/2010 16:54
    I primi cristiani... erano contro ogni violenza... obiettori di coscienza... piuttosto che fare una minima violenza... preferivano il martirio... poi sotto l'impero romano... dal giorno alla notte sono cambiati... e la chiesa per due millenni è diventata notte completa... e mi fermo qui... se no finisco sul rogo... lol...

    Bravo Salvatore...
  • loretta margherita citarei il 24/03/2010 16:27
    condivido, bei versi, intensi e forti, bravo

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0