PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

I Vincenti

La vita
ci mette addosso
una corazza

ghiacciata e vulcanica

Eppur
Amore mio

Fragilissimo Amore mio

dobbiamo spogliarci
come non mai

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

13 commenti:

  • tania rybak il 24/03/2010 23:50
    per quanta corazza cerchiamo di metterci, la nostra anima è nuda negli occhi di Dio, scrivi sempre cose che fanno riflettere
  • Anonimo il 24/03/2010 22:07
    I Vincen-ziani. Si amo tutti qua. Fedeli da sempre.
    Un universo di anime che ruotano intorno a un artista nudo che più nudo di così non si può.
    Un inchino maestro..
    .. e giù la co razza degli opposti, per unirli, in nome di quel fragile Amore, senza il quale non potremmo camminare sul sentiero dei versi che ci accomunano e ci nutrono a ogni respiro.
    ss
  • B. S. il 24/03/2010 21:29
    Versi delicati per una profonda riflessione.
    Sempre bravo!
  • giusi boccuni il 24/03/2010 20:57
    splendida Vi, è vero, condivido profondamente
  • Anonimo il 24/03/2010 20:31
    Semplice e potente, con la sua fragile corazza.
  • Anonimo il 24/03/2010 19:30
    Raffinata e vera. Bravissimo Vincenzo le tue perle sono manna per il cuore!!!
  • Donato Delfin8 il 24/03/2010 19:11
    POESIA.
    Bravissimo Vincè.
  • Cinzia Gargiulo il 24/03/2010 19:08
    Hai proprio ragione Vincè, solo spogliandoci dalle corazze riusciamo ad essere noi stessi e a mostrarci "nudi" agli altri ma solo così possiamo assaporare il vero Amore.
    Bacioni...
  • Don Pompeo Mongiello il 24/03/2010 18:18
    Una poesia breve ma che esprime un profondo pensiero. Bravo!
  • Anonimo il 24/03/2010 17:43
    Vero Vincé, di fatti io passo il tempo tra le nudità delle mia quattro mura, così come nudo è l'occhio, un tempo era spoglio anche il fragile ciliegio, che preso da vergogna se ricoperto di fiori.

    Bella VinCé.
  • Anna G. Mormina il 24/03/2010 17:40
    ... la sofferenza è una corazza, ci rende più forti ma anche più comprensivi nel voler, in ogni caso, Amore... molto bella!
  • cesare righi il 24/03/2010 17:25
    Vero Vincenzo, spogliandoci riusciremo a vincere... le corazze servono unicamente a coprire le nostre paure. Ci sentiamo invincibili solo se protetti... illusi...
    A te e al fortissimo amor tuo tante stelle
  • karen tognini il 24/03/2010 17:22
    Meravigliosa... dobbiamo spogliarci come non mai!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0