accedi   |   crea nuovo account

Figlio

Non basta il tempo,
mi rodi minuti
s'assottiglia la pelle
svuotato cado sul materasso
e tu cresci,
evolvi e ridi,
riposi d'un sonno totale
margine d'una forza esplosiva
ma sono io in verità
che in te
mi perpetuo
t'amo che m'eterni

 

1
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Anonimo il 18/07/2010 17:21
    Bellissima, davvero molto bella. Che frase!
  • loretta margherita citarei il 25/03/2010 16:51
    bei versi, molto intensi piaciuta
  • B. S. il 25/03/2010 12:40
    Bellissima!
    "perchè i figli salvano e tengono vivo il nome dei morti, come sugheri, reggendo
    la rete, preservano il filo di lino dal fondo del mare" Coefore