PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Latinoamericana

Sui solchi delle mie dita
cesello con impazienza
il tuo profilo che si disegna
minuto nel mio ricordo
Non potere e non volere allontanarti
sono la stessa cosa per chi
si è sporcato con la durezza delle tue carni
il tuo corpo sotto un sole cattivo
non riesce ancora a morire
e la tua infanzia non cede
davvero all'adolescenza dei seni
la tua decadenza avanzare inevitabile
come la violenza del passato
certo non più sublimata di ieri
come granito precipita sulle tue promesse
eppure sento il tuo odore,
le tue volontà,
il tuo calore che chiamano
e riverberano le mie paure
e ti guardo sbiadita da amori maggiori
quando sarò di scarto per questi figli
io e il mio amore saremo con te
una sola carne latinoamericana

 

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti: