PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

A baffetto grigio

Ero splendido per lei
ridevano tutti i giorni miei
un giorno ci incrociasti, io non temevo,
faceva male saperlo ma sorridevo.

Vidi subito il suo viso
cambiar sguardo ed il sorriso
io geloso non lo ero
in silenzio il dolore mi tenevo.

L’orgoglio forse non impugnavo
io in lei ci credevo e l’amavo,
in ogni bacio che le davo
un pezzo della mia anima le donavo.

Il baffetto grigio ormai tenevi
ma di me nulla temevi
come se già mi conoscevi
ma nei tuoi occhi tanto dolor portavi.

I capelli non avevi più
pochi e grigi, forse un cuore e niente più
intenerito dal dolore
o dalla delusione di un mancato amore.

Nulla potrai fare amore mio
tenerezza ti fece al cuore tuo
lacrime e spine abbracciai quando
fuggisti e mi lasciasti per amor suo

Non invecchiar più ma ringiovanire
il color dei tuoi baffi un giorno dovrai reperire
i suoi capricci li conosco, ti faranno tanto male
specie se il mio stesso calor non le riuscirai a donare.

Più di me le dovrai dare
se indietro non vorrai vederla tornare
ma non ti preoccupare
l’orgoglio che non tenevo a te la farà riandare
il mio amor per sempre se lo potrà scordare.

Amor mio perdonar mi devi
per sempre nel mio cuor tu ti vedrai
ed un giorno felice mi incontrerai
nelle foto del mio matrimonio che per la strada anche tu vedrai.

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Sarah My il 24/01/2007 18:25
    all'amore si può dir addio... e se l'orgoglio non ti permette di riaverla... tanto vale dirle addio... a rileggerci

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0