username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Emily

Dove sei?
Di chi sei?

Nessuno avrebbe sperato
nel dono dei botton d'oro
a coprire i resti
orlati con cura

Nelle stanze
dai segreti confessati agli insetti
al vento che spalanca gli usci
alle notte di follia promessa
alla quiete del silenzio
come amante
cavilloso
e ingenuo...

Forse una sedia
o un ago
lucente
hanno occupato
fortunati
i fianchi e le mani
carezze profonde
come silvestri onde d'alberi al vento
come pinne nella densità
dell'acqua...

Sprofondo nel sonno
dell'attesa
che ti fece la più grande esploratrice mai vissuta
dietro al vetro
d'una finestra
a est
di Nettuno

 

l'autore laura cuppone ha riportato queste note sull'opera

... indegnamente dedico questi soffi a E Dickinson... sorella nello spirito...


un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

19 commenti:

  • Anonimo il 03/09/2010 09:55
    Che splendore. e che classe. P
  • Tiziana La delfina il 06/05/2010 08:33
    bellissima poesia, estasiata
  • laura cuppone il 12/04/2010 13:24

    grazie gabriele...

    Laura
  • Anonimo il 12/04/2010 13:08
    abbasso la dickinson! viva villon!
  • laura cuppone il 03/04/2010 10:48
    Giuseppe...
    forse la mia ammirazione a volte
    inconsapevolmente mi ispira in quella direzione,
    ma sono ben lontana dal paragone, come poesia Vera.
    Mi sento invece vicina al suo spirito, una strana particolare somiglianza nel percepire il mondo circostante o nel concepirne i misteri...

    grazie a te.
    Laura
  • laura cuppone il 03/04/2010 10:44
    oh, Sergio
    questo lusinga me e Lei...
    forse l'etenità di cui parlava, per lei é anche questa...
    parlare di lei, amarla, osservarla, intatta, vestita di bianco, perdersi in mondi sconfinati...
    le sue lettere... il suo Herbarium... Charles... le api...
    é immensa...

    Grazie.
    laura
  • GiuseppeCristiano Merola il 02/04/2010 21:43
    Da quanto deduco dal tuo modo di scrivere ( dopo aver letto solo questa tua poesia ) e conoscendo abbastanza la grande Emily posso dirti che le somigli molto... Bella poesia. Compimenti!!!
  • Sergio Fravolini il 31/03/2010 13:23
    Sono cresciuto leggendo le poesie di Emily. Sprofondo nell'attesa più dolce di un giorno senza luce.

    Sergio
  • laura cuppone il 29/03/2010 17:22
    vi ringrazio tutti amici!!!
    ... magari daniela...!!!
    GRAZIE anche da parte di EMY
    Laura
  • Cinzia Gargiulo il 29/03/2010 01:35
    Bellissima dedica per una poetessa straordinaria.
    Bacioni...
  • denny red. il 26/03/2010 23:43
    splendida!!!
  • Anonimo il 26/03/2010 22:26
    Una sorella ho in casa nostra -
    E una, a una siepe di distanza.
    Ce n'è soltanto una registrata,
    Ma entrambe mi appartengono.
    Una fece la strada che feci io -
    E portava i miei abiti dell'anno prima -
    L'altra, come un uccello il suo nido,
    Costruì fra i nostri cuori. Emily Dickinson

    E tu hai costruito il tuo nido...
  • Dolce Sorriso il 26/03/2010 20:58
    troppo bella... TROPPO BRAVA...
    SMACKKKKKKKK
  • Edoardo Cossu il 26/03/2010 20:30
    Sapevo che era dedicata alla grande Emily e solo dopo aver letto in basso la dedica, mi si è illuminato il cuore... Concordo nel dire sorella nello spirito, Emily è una delle mie poetesse straniere preferite!!!! Bella la poesia!!!!!!!!!!!!! 1
  • loretta margherita citarei il 26/03/2010 16:43
    molto bella
  • Anonimo il 26/03/2010 12:54
    I tuoi versi sono bellissimi come il contenuto che esprimono.
  • isabella zangrando il 26/03/2010 12:18
    che bella questa poesia, quasi un racconto che si snoda con il fluire di un serpente, complimenti.
  • Anonimo il 26/03/2010 11:47
    Una poesia preziosa, e di grande qualità. Io le chiamo poesie da sfogliare, tra le mani il profumo della carta. Complimenti Lauratta!

    Ciao.
  • Salvatore Ferranti il 26/03/2010 11:11
    SEI GRANDISSIMA LAURA... poesia intensissima

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0