username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

L'ultimo atto

Il nostro amore e le nostre anime.
I nostri corpi ed i nostri volti.
Nel libro del mio cuore,
tutto fu scritto.
Pagine viscerali, malinconiche, ardenti,
quasi estenuanti.
Lo lessi all'infinito,
poi una scossa, l'ultimo atto.
Pallido, fradicio, quasi gretto.
La parola addio, nel fondo,
inbevuta dalle tue lacrime.

 

0
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • Alexander Mc'Ale il 12/09/2010 20:00
    un errore di battitura.. in un primo tempo la frase era stata coniugata al passato prossimo.. può capitare caro Antonio e comunque ti ringrazio di avermelo fatto notare con la (tua) ironia..
    Non c'è motivo d'imbarazzarsi, prendi la vita con semplicità e poi il cane in questione si chiama Lassie.
    Buona serata.
  • Anonimo il 10/09/2010 12:28
    scusa l'ignoranza imbarazzante (mia), ma cosa significa "l'ho lessi"? parli del cane lessi?
  • Daniela Di Mattia il 01/09/2010 14:03
    Perdere l'amore, segna profondamente l'anima ma scrivere la parola addio è sempre doloroso.
    Bella poesia
  • Alexander Mc'Ale il 27/03/2010 10:59
    Salvatore rimane più la delusione almeno per quanto mi riguarda.
    Non rimpiango nulla.
    Buona giornata.
  • Anonimo il 26/03/2010 17:08
    Prima o poi si arriva al copolinea e allora rimane solo il rimpianto!
  • Alexander Mc'Ale il 26/03/2010 16:22
    grazie Loretta, molto gentile. Un abbraccio.
  • loretta margherita citarei il 26/03/2010 16:19
    bellla descrizione dell'amore perduto piaciuta

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0