username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Pianto di stelle

Uno scorcio di cielo
da quella finestra dell'ospedale
si intravede, fra i rami degli alberi
ancora spogli
Rami che si intrecciano
fino quasi a disegnare un fine ricamo,
su di un pallido sfondo
Timido il sole si sporge
a baciare i piccoli germogli
che esitanti si affacciano
affamati di luce e calore
Aspettano, che la primavera prima o poi arrivi
e come bianche crisalidi
esploderanno in un pianto di stelle
Piange in silenzio il mio cuore
che ingoia lacrime di dolore
Quel fine ricamo di rami intrecciati
diventano mani,
aggrappate al cielo,
in cerca di un calore
che lentamente scivola via

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

14 commenti:

  • giorgio giorgi il 16/02/2013 19:55
    È vero ciascuno di noi leggendoti ricorda di avere vissuto almeno un giorno della sua vita la pena che tu qui hai tradotto in poesia.
    Battiti di cuore che piangono in silenzio.
  • Bianca Albites Coen il 30/11/2011 21:23
    Che bella la tua poesia, mi ha risvegliato tristi ricordi, per fortuna passati. Delicatissima.
  • Paola B. R. il 26/03/2010 23:21
    Mi hai fatto venire i brividi... per come hai curato le parole nel descriverla... bravissima!
  • rosella campelletti il 26/03/2010 23:08
    molto bella come la speranza in un futuro migliore
  • Viky D. il 26/03/2010 23:00
    Meravigliosa!
  • Don Pompeo Mongiello il 26/03/2010 20:18
    Una poesia scritta magistralmente bene. Complimenti!
  • Salvatore Ferranti il 26/03/2010 19:42
    che bella questa poesia, Laura sei grandiosa...
  • Simone Scienza il 26/03/2010 18:40
    decisamente hai superato te stessa, una profondità emoviva veramente strabiliante
  • Giuseppe Bellanca il 26/03/2010 18:22
    Brava molto bella, piaciuta.
  • denny red. il 26/03/2010 18:16
  • cesare righi il 26/03/2010 18:15
    molto piaciuta, quanto hai da raccontare Laura
  • tania rybak il 26/03/2010 16:39
    la vita aggrappata al cielo, con la speranza di guarire, stupenda e vera, come te
  • loretta margherita citarei il 26/03/2010 16:04
  • Fuvell Altego il 26/03/2010 15:59
    Lo posso dire? Poesia bellissima. La leggerei e rileggerei continuamente.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0