PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

La donna che amo

Non vorrei mai dirti che non ti ho mai amato.
Non vorrei mai dirti che in realtà per me non eri nulla.
Ma tu innocua e crudele creatura mi costringi a fare quello che non voglio.
Ma tu innocente demone mi costringi a dire cose che non voglio dire.
Non vorrei mai dirti che la vita con te era un inferno.
Non vorrei mai dirti che il sesso con te era violenza su di me.
Ma tu felice, tristemente amante addormentata nel letto di un'altra.
Ma tu infelice, da lungo tempo moglie addormentata nel letto delle tue lacrime.
Mi costringi a essere un giocattolo nelle mani crudeli e fredde della monotonia.
Mi costringi a essere un giocattolo nelle tue mani fredde e infelici.
Dimmi perché dovrei continuare a starti accanto?
Perché io sono la donna che ami.

 

0
6 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Ferdinando il 07/10/2015 01:36
    apprezzata... complimenti.

6 commenti:

  • Regina Ghiglietti il 28/03/2010 15:32
    grazie a tutte, in particolare a Tania hai ragione ti dico solo questo...
    Fra, la tua saggezza non ha limiti sei sempre molto gentile e le tue parole sono molto graditre un bacio Regina
  • francesca cuccia il 28/03/2010 12:36
    La freddezza spesso caratteriale nascondo tanta voglia d'amore, amano ma, e come se verrebbero e tu capissi, difficile quando l'altra vorrebbe anche una carezza, un abbraccio che dimostrasse l'amore, si deve essere in due ad amare o niente va lontano mancando la complicità manca tutto.
    Lei ama ma, l'amore vero esce e viene dimostrato...
    ognuno di noi ha un modo di fare che neanche l'amore sa ammorbidire, la vita è strana.
    Bravissima dolce Regina, ascolta sempre il tuo cuore, il suo viaggio la tua vita, baci Francy
  • tania rybak il 28/03/2010 00:55
    le mani fredde e infelici regalano la morte dell'anima, cerca piuttosto il calore vero del cuore genuino, che sa vivere anche la quotidianità con gioia e amore, solo così potrai essere certa che l'unica cosa che vogliono è il tuo generoso cuore, scrivi molto bene, con stile e eleganza. brava, 5 stelle
  • Dolce Sorriso il 27/03/2010 19:18
    particolare e bella...
    molto apprezzata
  • loretta margherita citarei il 27/03/2010 16:41
    intensamente sofferta, piaciuta
  • karen tognini il 27/03/2010 14:39
    Molto bella... sofferta... quasi uno sfogo dell'anima.. si.. mi è piaciuta!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0