PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

W l'Italia

assassini assassini
27 aprile 1945
in quel di
l'Italia mori
o giovan maestro la storia d'italia volevi insegnar
e invece la tua storia mi han fatto studiar
per l'italia hai dato il tuo sangue
quella stessa italia che adesso langue
orgogliosi di esser italiani
mettiamo il nostro cuore nelle tue mani
un unico errore tu hai commesso
al germanico fuhrer ti sei sottomesso
fiero e solenne ti affacci al balcone
sull'attenti squadrone
le immense folle sapevi incitare
e il popol d'Italia guidare
vile la mano che ti tradi
vile quel dito che tiro il grilletto
ma adesso oggi sara al tuo cospetto
la tua storia fini in piazzale loreto
a milano
ma il tuo sacrificio non sara vano

 

1
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • carmelo scimone il 04/11/2011 17:08
    caro floriano non sono estremista ne nostalgico ma(purtroppo)realista si stava meglio quando si stava peggio
  • Floriano Crescitelli il 13/04/2011 20:36
    Tre stelle per la passione e il coraggio di ammettere il proprio estremismo, sono si sinistra ma ti tratto meglio di altri come voto.