username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Pubblica ottusità

Perché la gente
non lo capisce
che è solo uno scherzo
questo girotondo di valzer
che io sono solo
uno dei tanti
e se mi trova impegnato
è perché so dissimulare
anche il più profondo dolore?
Perché la gente
non lo capisce
che è solo menzogna
la loro vita
che è solo un trucco
di breve effetto
il turbante della felicità
con cui i più sconsiderati
si fasciano la testa?
Perché la gente
non si rassegna mai
alla cruda verità
e spera invece fino alla fine
di trovare poi qualcuno
che gli assomigli?
Qualcuno
che li capisca
sin nel profondo dell'anima
se loro stessi - per primi -
non sono mai riusciti a decifrare
i messaggi provenienti
dalla mente e dal cuore?
Perché la gente
non vuole accettare l'idea
che è solo un bizzarro
divertimento divino
la vita?
Perché c'è ancora
chi si tortura le mani
pur di non mollare la presa
se dall'altra parte
c'è il destino
a tirare come un forsennato
l'infinita corda
rivestita d'amore?

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 18/01/2014 01:22
    apprezzata, complimenti.
  • Mauro Moscone il 19/04/2012 08:02
    Eh sì, caro Salvatore, ognuno vive dei suoi autoinganni, l'uomo usa l'illusione per morire per le troppe verità orribili che lo circondano.
    Bella poe, ciao

16 commenti:

  • tanya belletti il 01/04/2010 15:25
    Molto bella..
    e rende bene l'idea
    soprattutto il tiro alla fune
    nell'ultimo pezzo tra il destino
    e la speranza delle persone.. Ciao!
  • Anonimo il 30/03/2010 19:00
    Sempre profondo Salvatore nelle sue poesie.. bravissimo
  • karen tognini il 30/03/2010 13:08


    Sei bravo..
  • denny red. il 30/03/2010 06:08
    PREGA PER NOI MADRE DI DIO
  • tania rybak il 30/03/2010 00:21
    bella poesia, ma io credo in due cose:il destino esiste, ma in piccola parte agisce su di noi
    (10%), il resto è una libera scelta, conoscere se stessi aiuta ascoltare meglio gli altri, senza farci influenzare troppo, se non si è daccordo, il resto è nelle mani di DIO...
  • Anonimo il 29/03/2010 21:51
    Che sei dolce e riesci a tenerti dentro tutto, dissimulando i tuoi sentimenti e magari facendo il cinico?? Ma abbiamo capito tutti... tvb
  • anna rita pincopallo il 29/03/2010 16:12
    un saggio poeta che vede lontano, verità che non tutti riescono ad accettare
  • loretta margherita citarei il 29/03/2010 15:38
    verità , e domande legittime, piaciutissima
  • Aedo il 29/03/2010 14:57
    Una poesia-verità nata dall'amarezza personale, ma scaturita anche dalla constatazione di indubbie realtà. Bravissimo!
  • Elisabetta Fabrini il 29/03/2010 14:28
    Quanta amarezza nelle tue parole... Bravo Salvatore..è uno spunto per una bella riflessione sulla vita... un abbraccio!
  • laura marchetti il 29/03/2010 14:09
    BRAVISSIMO... mi hai letto nel pensiero? un bacio
  • Regina Ghiglietti il 29/03/2010 14:03
    Salvatore, ancora una stupenda poesia che fa riflettere ma io ho la risposta.
    La gente, la maggior parte almeno, non è capace di essere se stessa tutti presi a indossare una maschera che questa società costringe ad indossare, c'è la paura di andare controcorrente perchè se lo fanno non sanno cosa trveranno dall'altra parte, bhe io ci sono dall'altra parte e vi assicuro che si sta meglio da questa parte.
    Solo essendo se stessi si può essere felici, felici per davvero, avere i propri ideali non è un male è una cosa essenziale!!!
    Basta con questa maledetta ipocrisia dettata dall'ignoranza!!!!
    Siamo uomini siamo dotati di cervello usiamolo, una volta ogni tanto, basta lasciare che siano altri a dire cosa indossare, dirci in cosa dobbiamo avere fede e soprattuto cosa dobbiamo pensare!!!
    5 stelline e mi scuso per il lungo commento, ma mi andava di dirle queste cose e le ho dette
  • francesca cuccia il 29/03/2010 13:50
    Belle parole vere e riflessive, sempre bravo amico.
  • Anonimo il 29/03/2010 13:06
    Molto bella e come al solito fa riflettere!
  • Flavio METALDOG Noviello il 29/03/2010 12:42
    Hai scritto una poesia molto bella e soprattutto con un significato verissimo, ormai siamo davvero alla frutta...
  • Anonimo il 29/03/2010 12:28
    Hai proprio ragione:tutti prendono troppo sul serio il valzer della vita, recitando ipocritamente una parte, tralasciando i messaggi del cuore. ciao

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0