username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Il bianco dell'aria

È dolce
l'amaro ossequio
l'asfittica sensazione
del perdere
la testa
in un bicchiere
infrangibile

Come graduale
abbassamento della vista
l'illusione d'allontanare e così
di liberare
memorie dalla massa
a due misure
e invece
conservare gelosamente
inconsapevolezze croniche
surrogando
con lenti spesse

Commutare infine
valori a dir poco
insospettabili
incanalarli
nell'obiettivo
d'un diaframma
incredulo e perfetto
attendere il giusto
battito di ciglia
imprimendo al nero
il bianco
dell'aria.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 31/03/2014 00:17
    apprezzata... complimenti.

14 commenti:

  • Guido Ingenito il 13/05/2010 16:00
    "Imprimere il nero col bianco dell'aria". Vale la lettura! Piaciuta
  • augusto villa il 12/04/2010 15:03
  • Anonimo il 03/04/2010 00:54
    Davvero surreale. Poesia interessante. Brava Laura!
  • tanya belletti il 01/04/2010 14:54
    é bellissima..
    complimenti Laura. C
  • Sergio Fravolini il 31/03/2010 13:21
    Inaspettabili perché proprio come il bianco dell'aria.

    Sergio
  • laura cuppone il 30/03/2010 20:09
    grazie dolce paola...

    Laura
  • Anonimo il 30/03/2010 18:55
    Mi piace molto... bravissima
  • laura cuppone il 30/03/2010 10:31
    com'è difficile
    disgiungere
    distinguere
    amalgamare
    concentrare
    bene e male
    dolore e gioia...
    che poi quel che resta é...

    grazie a tutti..
    come sempre un abbraccio.
    laura
  • Tiziana La delfina il 30/03/2010 08:00
    davvero incantata, bravissima
  • denny red. il 30/03/2010 04:20
    bravissima!! laura bella poesia ben scritta!!
  • tania rybak il 29/03/2010 23:53
    bisogna mettere il nero sul bianco le nostre sensazioni e convinzioni, senza aspettare che il vento prende il sopravvento e gli disperde nell'aria, bellissima
  • loretta margherita citarei il 29/03/2010 21:00
    stupenda
  • Salvatore Ferranti il 29/03/2010 20:20
    laura sei sempre bravissima...
  • Anonimo il 29/03/2010 19:33
    In sintesi non c'è peggior cieco di chi non vuol vedere. La tua poesia è sempre molto bella in tutto!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0