PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

I ruscelli del sole sono fulmini incatenanti l'Amore

Seduto
sul trono
del Sole

riposo
la mia voce

nei caldi ruscelli
del Tuo canto

Troneggio
nel tuono

mandandoti
Fulmini

da incantati
Cieli

dove Tutto e Niente
combaciano

la sento scritta
la pagina
di un nostro Giorno

sfogliarsi
fra i versi
di un universo
celeste

incatenante
il mio cuore
versatile

al Tuo
Splendido
unico

Sorriso d'Amore

in battiti di per sempre

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

10 commenti:

  • Anonimo il 30/03/2010 23:02
    Mi piace la tua geniale versatilità e la policromia modulata/modulante di vari temi come "Tintura" per le tue poesie... Ti faccio i miei complimenti.
  • Giuseppe Tiloca il 30/03/2010 20:19
    Mancavano i tuoi caldi versi che rasserenano la mia cupa anima, bravo Vincenzo, sono contento di averti letto
  • Anonimo il 30/03/2010 19:38
    Bella e dolce.
  • Anonimo il 30/03/2010 19:26
    Dolcissima come tutte le tue..
  • Anna G. Mormina il 30/03/2010 16:13
    ... sorrisi d'amore... per sempre...,... dolcissima Vincenzo, bravo!!!!
  • Don Pompeo Mongiello il 30/03/2010 13:06
    Una poesia musicale, scorrevole e piacevole. Bravo!
  • tania rybak il 30/03/2010 12:16
  • cesare righi il 30/03/2010 11:24
    PDdL, anarchico poeta della luce, che inno alla libertà ed alla rinascita ho scoperto in questi versi...
    la voglia di partire, con uno zaino sulle spalle e via... verso il sole... io e Cmia...
    ah se sole/solo avessi 90 anni di meno...
  • karen tognini il 30/03/2010 10:08
    senza parole... emozioni...!

    buo giorno... Vi...
  • Simone Scienza il 30/03/2010 09:38
    La carica del fulmini alimenta infiniti battiti d'amore

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0