username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Venerdi Santo

È tutto pronto

Il legno della morte
tre chiodi e un cartello.

"I. NR. I."
"Questo è il re dei Giudei."

Dal sentiero che
giunge al Golgota
si sentono avanzare
i passi dei carnefici
e
quello dell'Agnello
da sacrificare.

Tutto si è avverato
secondo le Sacre Scritture

Al suo grido di morte
il cielo sì è squarciato
le nubi hanno coperto la luce del sole e
il vento si è infuriato.

Il figlio di Dio è morto.

Noi lasciati soli nel libero arbitrio

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Francesca La Torre il 17/02/2013 17:12
  • giovanna raisso il 05/04/2010 22:43
    noi.. nel libro arbitrio.. così soli.. se non ci fosse Lui.. ma a volte troppo soli..
  • Anonimo il 04/04/2010 18:43
    Eppure il Suo messaggio è così semplice e bello!
    Grazie del tuo commento! Un caro saluto
    Giovanna
  • loretta margherita citarei il 31/03/2010 16:19
    la vera fede è l'alba del terzo giorno, la resurrezione, apprezzata
  • Anonimo il 31/03/2010 12:52
    Veramente non siamo mai soli e grazie a Lui i peccati non ci opprimono più come macigni.
  • Maurizio Cortese il 31/03/2010 11:22
    Ma è morto proprio per non lasciarci nel peccato, dal quale non ci saremmo mai liberati da soli! Auguri di Buona Pasqua.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0