username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Vorrei perdermi nella tua poesia

Eccelso poeta dalla penna gentile
traccia la mia anima con le tue suadenti parole
e accompagna i miei occhi in mirabili fantasie

componi dei versi che siano intonati
e scaccia per sempre gli strumenti scordati
del cui suono le mie orecchie son piene

scrivi per me sublimi poesie
che possan zittire con il dolce suono dei versi
l'inesorabile ticchettare del tempo

raccontami con rinomata bravura
di incantevoli passioni
in cui possa perdermi e non ritrovarmi più.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

28 commenti:

  • Anonimo il 08/01/2011 19:24
    Hai tutte le ragioni, Vincè... ma credo che del nostro compaesano di sito... Ciao Jack... più che la critica negativa dia fastidio il modo un po' colorito nel quale si esprime. Forse è una tecnica per colpire nel segno e far crescere la qualità delle opere ma non tutti siamo uguali...

    Un bacio
  • vincent corbo il 07/01/2011 14:45
    Che Faletti non sia il più grande scrittore italiano anche se ha stravenduto, è un pensiero che condivido in pieno. Condivido anche il fatto che le critiche negative aiutino a crescere. Se fossero tutte critiche positive che mondo sarebbe?
  • Barbara Scarinci il 06/01/2011 23:43
    Tutto volevo fuorchè intimorirti! Anche perchè non l'ho vinto il concorso!!
  • Anonimo il 06/01/2011 23:28
    Barbara purtroppo io sono un romantico, nel mio immaginario vive l'editoria fatta di Einaudi che si circonda di Vittorini, Calvino e Pavese.
    Comunque parlavo di editoria nel senso quella che ce mette i soldi, non le casette che vivono sulle speranze di coloro che vogliono semplicemente dire " ho pubblicato", il cui volume resteràamarcire nella propria cantina, avendoli acquistati per forza tutti loro. quella èuna gramigna che estirperei volentieri. Poi che tu abbia vinto un concorso non è che mi intimorisca. Ho fatto commenti negativi su autori molto più importanti... anche prrchè spesso certi concorsi son fatti per vendere agli autori le antologie. Il meccanismo èlo stesso.
  • Barbara Scarinci il 06/01/2011 23:14
    Ciao Jack!
    E dico ciao a te perchè ho richiesto i commenti a 3 poesie, ed aspettavo proprio te!
    Ormai sono troppo curiosa voglio conoscere il tuo parere, occhio però che una di queste è arrivata in finale ad un concorso, settima su 700 poesie (magari in giuria c'erano solo persone mediocri, tutto può essere).
    Comunque in questa poesia la punteggiatura non c'è, quindi potrebbe essere da rivedere, però "componi dei versi che siano intonati" a me piace, però è sempre il mio modesto parere!!
    Infine lascia che ti dica una cosa, il mondo dell'editoria non è perfido o cinico, è semplicemente "avido", basta che paghi, ti pubblicano quello che vuoi, pensa ho ricevuto 3 proposte a prezzi diversi neanche troppo esosi, ma io non sono una scrittrice... quindi ho rifiutato, non sono interessata!

  • Anonimo il 06/01/2011 22:43
    Ma scusa che ho detto Fenice:ho detto che non mi piace, che secondo me èbanale, che lapunteggiatura secondo me èsbagliata. Ma cos'è una criticaod un commento, se qualsiasi cosa uno dica che non sia " bellissima" èun offesa all'autore? Un consiglio: non uscire mai da questo sito, che il mondo della cultura e del'editoria èmolto più perfido e cinico di me. Dammi retta, resta qua. Dove leccarsi il culetto è sinonimo di capirci di poesia, la schiettezza è sinonimo di offesa. Ba! il trionfo del buonismo e dell'ipocrisia, che belle virtù.
  • Anonimo il 06/01/2011 22:32
    omettevo la cosa più importante...
    Bravissima Barbara

    Un abbraccio e cinque stelle
  • Anonimo il 06/01/2011 22:29
    Considerando il desiderio di armonia ed affetto, di una persona che apre il cuore (magari in un momento difficile )... il tuo commento, signor Minchione ( scusa il termine ma l'hai voluto tu )... non lo trovo lesivo.
    Lo trovo semplicemente perfido e sterile.
    Da spaccare il cuore all'autrice.
    Le " semplici opinioni"... si esprimono diversamente.
    Quello che fai tu è altra cosa. È offendere. Altro che no!!
  • Anonimo il 06/01/2011 22:00
    La trovo banale e scontata. la frase "componi dei versi che siano intonati" fa rabbrividire, A MIO PARERE. E trovo ( IO) che la punteggiatura vada riveduta. MA QUESTA è LA MIA SEMPLICE OPINIONE, LA QUALE NON VUOLE ESSERE LESIVA DELLA DIGNITà DI NESSUNO.
  • Giacomo Scimonelli il 06/01/2011 17:55
    vivere nei sogni... nei sentimenti di altri aiuta veramente... bellissima richiesta di dolce e vera poesia del cuore da un cuore puro e pieno d'amore come il tuo... piaciuta
  • Orazio Claveri il 30/08/2010 17:20
    raccontami con rinomata bravura
    di incantevoli passioni
    in cui possa perdermi e non ritrovarmi più.

    Bellissima, ma trovo estremamente interessante la chiusa, brava, bacio
  • Giovanni Carrieri il 06/08/2010 13:43
    nessuno è più libero di chi perdendosi in strofe o parole può ogni cosa.
    belle parole
  • Tony Golfarelli il 13/07/2010 10:00
    bella visitazione del momento...
  • Cinzia Gargiulo il 06/06/2010 17:01
    Perdersi nella poesia e volare liberi...è il desiderio di ognuno di noi che ci accomuna in questa comunità di cui ormai siamo parte.
    Bellissima!... Grazie per il volo!...
    Ciao...
  • Anonimo il 10/05/2010 08:45
    ... scaccia per sempre gli strumenti scordati del cui suono le mie orecchie son piene...!!!! bellissima frase!!!!! Il naufragar me dolce in questo mare"""" ... come di ceva l'Eccelso poeta dalla penna gentile...! Mi associo alla tua voglia di allontanarsi dalla realtà per ritrovare la felicità.

  • paolo veronesi il 09/05/2010 11:22
    Mi auguro per te che tu possa aver finito il filo e possa esserti persa nel labirinto delle passioni in cui speravi di perderti
  • Anonimo il 24/04/2010 16:10
    Una penna ha anche il potere di fermare le lancette? Scrivendo d'emozioni e raggiungendo il cuore si beffa della linea destinata all'eterno proseguire, congelando i sentimenti per renderli una portata quotidiana all'appetito di chi vuol cibarsi d'illogica esistenza. La poesia consegna l'anima di chi la scrive all'anima di chi la fa sua, un filo che resiste alle pieghe del tempo perché annodata al capo dei sogni, e a quello delle speranze
  • nemo numan il 03/04/2010 12:16
    bellissima trasportante bravissima
  • Anonimo il 03/04/2010 01:17
    È davvero originale. Bella poesia. Complimenti!
  • Barbara Scarinci il 02/04/2010 22:21
    È vero perdersi nella poesia è meraviglioso!!! Grazie a tutti!!
  • Anonimo il 02/04/2010 05:55
    In fondo la poesia è proprio questo: leggere e staccare per un attimo l'anima dal corpo e VOLARE liberi... Molto bella!!!!!
  • tania rybak il 02/04/2010 01:01
  • denny red. il 01/04/2010 00:40
    bella barbara fa sempre piacere perdersi.. in una poesia.. bravissima!!! ben scritta!!
  • loretta margherita citarei il 31/03/2010 16:08
    ottima
  • Anonimo il 31/03/2010 14:22
    Brava Barbara. Una bellissima poesia
  • laura marchetti il 31/03/2010 13:29
    ed io mi sono persa nella tua, bellissima!!
  • Regina Ghiglietti il 31/03/2010 11:52
    Buongiorno Barbara, bellissimi versi, scorrono fluidi come l'acqua...
    Perdersi nella poesia di qualcun'altro mi capita spesso...
    La trovo una cosa meravigliosa, perché mi unisce ad altre persone che magari non conoscerò mai ma con quelle parole ho creato un legame indissolubile...
    Mi è capitato anche ora, con questa tua bellissima poesia, scritta con amore, con quella velata punta di tristezza ma comunque bellissima.
    5 stelline perché te le meriti^^
    Buona giornata Regina
  • Salvatore Ferranti il 31/03/2010 11:03
    bella questa poesia, che parla di poesia... perdersi nella poesia di qualcun altro... quante volte mi è capitato...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0