accedi   |   crea nuovo account

Nebbie

Velate opalescenze
Nell'ombra della notte,
Materia avvolta in
Impalpabile sudario
Atmosfera irreale
Di sogno già vissuto
Sottile paura
Di repentino risveglio.

Ed ecco il Sole
Sorgere implacabile
Diradare
Lentamente la nebbia,
Desiderio di immergersi in lei
E con lei dissolversi,
Dover invece restare
Ed assistere impotente
Alla nascita
Del nuovo giorno.

 

l'autore Andrea Contenti ha riportato queste note sull'opera

Calcinelli, 4 dicembre 2004


0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Anonimo il 24/09/2010 22:08
    I primi 4 versi:
    Velate opalescenze
    Nell'ombra della notte,
    Materia avvolta in
    Impalpabile sudario
    mi creano qualche problema di comprensione. Sarà colpa della nebbia che c'è a Calcinelli?
  • loretta margherita citarei il 31/03/2010 16:05
    bei versi complimenti
  • Anonimo il 31/03/2010 13:15
    Una sensazione che in alcuni momenti ci avvolge tutti!
  • gian paolo toschi il 31/03/2010 10:46
    Vi è molto ben rappresentata la difficoltà di affrontare la vita in piena luce. Gradevolissima poesia, lineare ma ben costruita.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0