PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Pilato

Li giudei
e li sacerdoti
dinta
a lu pretoriatu
trasir
nun fia
pe' nun esse
spurcati.
Accussì
Pilato fora
venne:
- Di cosa
quest'omo
incolpate?
I più arrispunnetteru:
- Nu futusu,
rivoluzionario
e senza rispettu
pe' le leggi nostre
est.
Pilato
allor arrispunnette:
- Ebbe! Giudicatelo voi
secondo
le vostre leggi.
Uno
e chilli sacerdoti:
- Nun putimu
cundannarlu
a muortu.
- E perché
condannarlo
a morte?

Domanda
de lo pretore
fia.

- Pecché
se autodichiara
Re,
e Cesare
chestu
nun vole.

Pilato
accumudar dintu
lu Nazarenu reo
fia.
Doppu

12

0
9 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

9 commenti:

  • vincent corbo il 01/04/2010 11:50
    Molto bravo e commovente.
  • tania rybak il 01/04/2010 00:59
  • Anonimo il 31/03/2010 19:02
    Mi piace leggerti, sopratutto queste tue.. Bravo!
  • loretta margherita citarei il 31/03/2010 15:58
    bello il tuo stile
  • Cinzia Gargiulo il 31/03/2010 13:41
    Un'altra perla che ci fa riflettere in questo periodo che dovrebbe essere per tutti noi di conversione.
    Grazie per il tuo guidare il nostro cammino verso la Pasqua perchè non sia solo di consumismo, ma di vera Risurrezione.
    Un abbraccio...
  • Dolce Sorriso il 31/03/2010 13:33
    piaciutissima
    un applauso di cuore
    bravo Don
  • Anonimo il 31/03/2010 13:14
    Con le ultime tue ci accompagni, in modo davvero appassionato e originale, all'appuntamento di domenica prossima.
    Grazie per questo speciale e personale dono.
    ss
  • Anonimo il 31/03/2010 12:44
    Se consideriamo che quella stessa folla, qualche giorno prima l'aveva osannato, l'ipocrisia e la sete di potere dei sacerdoti d'allora, l'incapacità di assumersi le responsabilità da parte di Pilato ed altro ancora, il quadro della realtà umana è lampante
  • Vincenzo Capitanucci il 31/03/2010 11:26
    Bellissima Don... traspare in questi versi un'ottima conoscenza biblica...

    grazie...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0