accedi   |   crea nuovo account

La dama dai capelli d'ebano dorme

Conobbi l'amore in una notte di neve.
Conobbi il dolore in una notte di neve.
Conobbi la gioia in una notte di neve.
Conobbi la disperazione in una notte di neve.
Ti conobbi in una fottuta notte di neve.
Tu dicesti di amarmi, tu mi giurasti amore eterno, tu...
Mi hai mentito per tutti questi anni.
Mi hai mentito, mi hai deriso sadico Angelo dalle ali immacolate.
Sadico Angelo torturatore, tormenti il mio cuore ogni notte,
ogni notte tu rievochi antichi dolori.
Le lacrime inservibili.
La mia dama dai capelli d'ebano non tornerà mai più.
La mia dama dai capelli d'ebano non mi sorriderà mai più.
Dorme sepolta sotto la neve immacolata.
Dorme un sonno glaciale ed eterno e io la osservo dormire.
Incurante degli Angeli che mi deridono.
Mi sputano addosso il veleno delle loro convinzioni celesti.
Io osservo la mia dama dai capelli d'ebano dormire in una notte di neve.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

13 commenti:

  • Regina Ghiglietti il 01/04/2010 09:56
    Grazie Dani ci ho messo tutto il dolore che avevo in questa e anche tutta la rabbia sono molto contenta che si sentano^^
    Grazie Stefano le tue parole mi riempiono di orgoglio^^
    Tania ti devo una spiegazione, come saprai la chiesa cristiana condanna l'omosessualità non dovrebbe essere così ma pourtroppo lo fa e molti ragazzi come me si suicidano per questo... che le loro anime trovino la pace nell'abbraccio della Dea..
    Era questo che intendevo con deridono e sputano addosso il veleno delle loro convinzioni celesti, non volevo offendere gli Angeli non lo farei mai e poi mai sono i miei Spiriti Guida...
    Buona giornata a tutti Regina
  • tania rybak il 01/04/2010 00:46
    bella e triste poesia, non sono d'accordo sui corpi celesti, il sacro non deride mai, casomai consiglia, sta a te decidere cosa è meglio, ti uccide soltanto il veleno dei tuoi ricordi...
  • Anonimo il 31/03/2010 23:31
    molto bella... sembra una ballata... anzi, con le musiche giuste potrebbe diventare una stupenda canzone... complimenti
  • Anonimo il 31/03/2010 22:05
    Brava Regina, bello sfogo in versi!!
  • Regina Ghiglietti il 31/03/2010 20:43
    cavolo, grazie mille Paola^^
    Sn commossa quasi
  • Paola B. R. il 31/03/2010 19:41
    Sei partita leggere e candida come la neve
    e poi... urla a squarcia gola!!!! Brava,
    mi è piaciuta!!!!!
  • Regina Ghiglietti il 31/03/2010 18:23
    Chiedo scusa Dolce Sorriso
  • Regina Ghiglietti il 31/03/2010 18:22
    Allora procediamo con ordine:
    Grazie Dolce Srooiso sono felice che ti sia piaciuta la mia opera^^
    Loretta la neve è frequente nelle mie poesia perché per me ha un significato profondo e speciale, grazie del tuo commento sincero^^
    Grazie Fra, per essere sempre presentre con i tuoi commenti pieni di affetto, stai tranquilla ora vivamo^^
  • francesca cuccia il 31/03/2010 16:29
    Hai conosciuto l'amore
    il dolore ed adesso vivi il magnifico amore.
    Che bello, bravissima, un abbraccio, viveteeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee!
  • loretta margherita citarei il 31/03/2010 15:40
    la neve, ricorre frequente nelle tue poesie, piaciuta
  • Dolce Sorriso il 31/03/2010 15:08
    molto bella
    apprezzata molto
    brava
  • Regina Ghiglietti il 31/03/2010 14:43
    grazie Sabrina sei molto gentile^^
  • Anonimo il 31/03/2010 14:12
    Bela poesia adatta per essere messa su uno spartito.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0