accedi   |   crea nuovo account

Amore

Tu,
sei entrato nel mio freddo inverno.
Non credevo più alla potenza di un raggio di sole,
persa, in un freddo senza fine,
dove i sogni erano cristalli di ghiaccio.
Ho aperto la finestra
quando il mio cinismo, o forse la mia paura
non mi faceva più andare, volare oltre,
al di là di quello che riuscivo a vedere,
al di là di quello che volevo vedere, nascosto,
dalla tenda dei miei pensieri, offuscato,
dal mio istinto di sopravvivenza,
o solo dalla presunzione,
di poter offendere,
di poter insultare, lui,
l'AMORE
La tua calda voce, raggio di sole,
mi ha avvolta in un abbraccio.
Ho capito che esiste, che si era solo assopito un istante
che lui non potrà morire mai
l'AMORE

 

1
5 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 17/06/2014 08:04
    Molto apprezzata... complimenti.

5 commenti:

  • nemo numan il 03/04/2010 20:24
    bellissima trascinante bravissima
  • Don Pompeo Mongiello il 02/04/2010 11:18
    Una poesia che porta il sole nel cuore e veramente ben scritta. Brava. Ti auguro una buona e serena Pasqua.
  • anna rita pincopallo il 02/04/2010 08:38
    molto tenera e ricca di nuova speranza... io tengo sempre le finestre aperte ma non mi succede niente, che vorrà dire...
  • denny red. il 02/04/2010 01:08
    bella!! laura molto intensa ben scritta bei versi!! brava!! ... non aspettarmi.. alla finestra.. aspettarmi!!!! verrò dal cielo.. con un cavallo bianco.. in una notte nera.. e ti porterò via.. in irlanda!! CIAOOO LAURA
  • Paola B. R. il 02/04/2010 00:01
    Un raggio di sole... un forte calore,
    una dovuta consapevolezza!!!!!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0