accedi   |   crea nuovo account

Tra poveri; Monicelli docet

Sai,
dicono di noi
che nonostante tutto abbiamo speranza,
dicono anche, che fortunatamente per noi avere speranza è più facile
e che attraverso la speranza,
la vita ci apparirà meravigliosa.

Ma cosa sarà questa speranza che abbiamo?
Non so mia!

Forse un'altra di quelle cose inutili
che i ricchi ci lasciano volentieri!

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Anonimo il 06/04/2010 18:41
    Meravigliosa poesia sulla consapevolezza della povertà e della pressione ingiusta esercitata dalle classi sociali più facoltose. Molto condivisa. Nonostante tutto abbiamo la speranza...
  • Anonimo il 02/04/2010 22:20
    Lascia perdere i ricchi... loro la speranza se la comprano... è fatta di neve, ma non ci fanno pupazzi... se la... I poveri e la gente semplice la speranza se la costruiscono tutti i santi giorni!
    Bravissimo!!!
  • B. S. il 02/04/2010 17:17
    Esprime bene il disincanto.
    Bella poesia.
  • loretta margherita citarei il 02/04/2010 16:52
    monicelli docet! ho solo una speranza, quella del Cristo!
  • laura marchetti il 02/04/2010 15:03
    ironica e vera...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0